Volvo Ocean Race: la “Perla Rossa” Mapfre spunta dalla nebbia e vince di pochi attimi su Brunel

Finale spettacolare alla ottava tappa della Volvo Ocean Race

8 maggio 2018 | di Gregorio Ferrari
Il sorpasso di Mapfre su Brunel all'ottava tappa della Volvo Ocean Race
Il sorpasso di Mapfre su Brunel all'ottava tappa della Volvo Ocean Race

Un finale spettacolare a Newport all’ottava tappa della Volvo Ocean Race dove l’ha spuntata team Mapfre vincendo su Brunel di neanche un minuto. Una sfida in bilico fino all’ultimo istante dove alla fine ha prevalso il team spagnolo, che con questa vittoria si è riportato in testa alla classifica generale della Volvo, avanti di 3 punti sul team cinese di Dongfeng.

Mapfre “ruba” la vittoria della tappa con un super recupero

Il team spagnolo ha lasciato interdetta tutta la flotta della Volvo Ocean Race, vincendo in modo incredibile l’ottava tappa della competizione dopo una rimonta dalla quinta piazza, che ha portato Mapfre a tagliare per primo il traguardo nella nebbiosa Newport, città balneare nello Stato di Rhode Island, negli Stati Uniti d’America.

Solo 24 ore prima della fine della tappa, ad appena 300 miglia dall’arrivo, la “rossa spagnola” si trovava in terzultima posizione dietro al gruppo di testa, formato da Brunel, Dongfeng Race e Vestas 11th Hour Racing. In una cappa di nebbia e bonaccia, a 500 metri dal traguardo gli spagnoli sono stati raggiunti da un refolo di vento che li ha fatti sgattaiolare in prima posizione, davanti all’equipaggio incredulo di Brunel. Dopo 16 giorni di navigazione il margine  è stato di 1 minuto e 1 secondo.

La festa a bordo di Mapfre dopo la vittoria dell'ottava tappa della Volvo Ocean Race

La festa a bordo di Mapfre dopo la vittoria dell’ottava tappa della Volvo Ocean Race

“E’ stato incredibile -ha confessato lo skipper di Mapfre, Xabi Fernández e non potrei essere più felice. Tutte le volte che sei dietro speri di recuperare ma questa volta non ci aspettavamo davvero di vincere la tappa. E’ stato un ottimo lavoro di tutto l’equipaggio e quindi siamo super felici”.

Dall’altra parte Bouwe Bekking, skipper di Brunel, si è dichiarato “deluso”, anche perché aveva condotto la tappa per gran parte del tempo. La condizione che hanno dimostrato i ragazzi olandesi è comunque molto positiva e con questo secondo posto Brunel consolida la sua terza posizione in classifica generale. In terza posizione sono arrivati i ragazzi di Vestas, mentre la quarta posizione è andata ai diretti rivali di Mapfre, Dongfeng, che ora sono a tre punti dal team spagnolo. Dietro di loro Azkonobel, Turn the Tide on Plastic e Scallywag.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione