“Chi ce lo fa fare di andar per mare?!”. Nel libro di Marinella Gagliardi Santi tutte le risposte

Ogni volta che si salpa bisogna mettere in conto che avventura e imprevisti sono dietro l’angolo. Marinella Gagliardi Santi racconta con ironia alcuni episodi a bordo di Vizcaya, in un libro di Edizioni Il Frangente

10 Novembre 2020 | di Giuseppe Orrù
I disegni del libro (questo è in copertina) sono di Davide Besana

Chi ce lo fa fare di andar per mare?!”. La domanda, che per i navigatori più assidui può sembrare blasfema, è posta in chiave ironica da Marinella Gagliardi Santi, tanto da averla scelta come titolo del suo libro, pubblicato da Edizioni Il Frangente.

Gusto per la scoperta, l’evasione, il divertimento e le emozioni: nel racconto di un viaggio a vela da Genova alle Egadi si può trovare tutto questo e molto di più. “Chi ce lo fa fare di andar per mare?!” (168 pagine, 19 euro) è un libro divertente e ironico, scritto da chi per mare ci va davvero.

Con uno stile fresco e leggero, sin dalle prime pagine spiega chiaramente che navigare significa imbarcarsi in imprese sempre nuove e quando si parte novelli Ulisse per solcare il mare, senza più voglia di fermarsi, bisogna essere pronti a tutto: lasciato l’ormeggio l’avventura è dietro l’angolo.

Già perché quando si pensa a una vacanza in barca a vela, occorre considerare anche il rovescio della medaglia, ovvero bisogna mettere in conto i disagi di una vita spartana ed essere pronti a far fronte a situazioni del tutto impensabili, ma cimentarsi con sé stessi navigando è un’esperienza veramente impagabile. E anche quando si decide di sbarcare a terra per riposarsi dalle fatiche della navigazione ed esplorare isole e coste, non si sa mai come andrà a finire.

Marinella Gagliardi Santi propone al lettore un estratto degli aneddoti più curiosi e godibili, a tratti comici, non solo del diario di bordo, ma dei tanti racconti di una vacanza in barca, con relative soste a terra, che si potrebbero fare a un amico.

In questo libro seleziona le più divertenti avventure a bordo di Vizcaya, una barca a vela che diventa scenario ironico di guai e peripezie, che si alternano, sovrapponendosi, a quel sentimento di pura felicità che solo la barca a vela sa regalare. Insomma l’entusiasmo di trovarsi in mare, tra vento e onde, a conti fatti vince sui disagi da mettere in conto.

Ad impreziosire e rendere ancora più piacevoli i racconti, i disegni di Davide Besana, che colgono momenti intriganti e divertenti del libro, accompagnati da altri, poetici.

La copertina del libro

In 21 racconti, l’autrice offre delle “perle” legate ad altrettante perle dei mari: da Trapani a Capraia, da San Vito Lo Capo a Porto Venere, dalla Corsica all’Isola di Mal di Ventre, ma anche Punta Troia, Sestri Levante e San Fruttuoso. Ma la risposta alla domanda del titolo arriva subito dopo aver aperto la copertina: “Navigare è evadere, conoscere, sognare, conquistare, scoprire, osare… E’ felicità pura“.

Il libro è disponibile anche in e-book.

L’AUTRICE – MARINELLA GAGLIARDI SANTI

Marinella Gagliardi Santi è milanese di nascita e ligure di adozione. Unisce alla passione per la navigazione un profondo interesse per il mondo antico, soprattutto romano.

Ha scritto libri di genere diverso, ma il mare è il motivo di fondo che li accomuna tutti: “Non comprate quella barca” (Le Mani), “Defixiones. Il mistero delle tavolette magiche” e “Defixiones. Dimenticare Pompei” (Armando Curcio Editore), “Le allegre messe funebri” (Europa Edizioni) e “Burrasca per tre” (Golem Edizioni). I suoi romanzi hanno ottenuto numerosi riconoscimenti e premi in concorsi letterari nazionali.

 

Chi ce lo fa fare di andar per mare?!

di Marinella Gagliardi Santi

Edizioni Il Frangente, Verona, 2020

Pagine: 168, illustrate a colori

19,00 euro.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Cultura

Tutta l’Italia da navigare raccolta in due portolani Imray

  • 3 Novembre 2020

Edizioni Il Frangente ha pubblicato la quinta edizione dei portolani Imray di Italia settentrionale e Italia meridionale, a cura di Rod e Lucinda Heikel. Precisi, chiari e affidabili, tanto da essere dei “best seller” tra i diportisti del Bel Paese

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione