Ecco il m/y Olokun di Tankoa Yachts, residenza marina di lusso totalmente su misura

Affinamento tecnico e stilistico per la terza unità nata dalla piattaforma S501 customizzabile del cantiere genovese

15 Novembre 2021 | di Marcella Ottolenghi

Terza unità della serie da 50 metri di Tankoa Yachts, il m/y Olokun rivela il suo stile contemporaneo. Una serie che ha esordito con Vertige, è proseguita con Bintador, modello ibrido ancora oggi bestseller del cantiere genovese, e oggi si affina, sia tecnicamente sia stilisticamente, con questo ultimo scafo totalmente di alluminio, disegnato da Francesco Paszkowski anche negli interni, con décor di Casa Dio Miami/London.

Tankoa S501, piattaforma personalizzabile

Alle peculiarità che contraddistinguono la piattaforma personalizzabile Tankoa S501 – terrazze abbattibili della cabina armatoriale a prua del ponte principale, ampio sundeck con vasca idromasaggio e bar, beach club con spa a poppa – si sono in questo caso aggiunte le richieste specifiche dell’armatore.

“Essendo un cantiere-boutique – spiega Vincenzo Poerio, ceo di Tankoa Yachts – volevamo offrire la massima flessibilità, per disegnare su misura l’imbarcazione sulle esigenze del proprietario. Il risultato è un equilibrio perfetto tra estetica e funzionalità: il m/y Olokun è totalmente customizzato, sia come general arrangement sia come décor interno, e grazie all’eleganza delle sue linee esterne potrà essere goduto per i prossimi dieci anni”.

m/y Olokun, totalmente customizzato

Ecco allora le variazioni suggerite dall’armatore: sezione poppiera del ponte principale interamente destinata a lounge per il relax, con spostamento dell’area pranzo sul ponte superiore, estensione del beach club con hammam sulla superficie fino ad ora occupata dal garage laterale a poppa, destinato in origine a un tender (dato che l’armatore preferisce una barca d’appoggio separata di 15 metri, nonostante abbia deciso di mantenere a bordo la gru telescopica per la movimentazione di un mezzo di servizio), cabina armatoriale con ufficio privato pronto a trasformarsi in cabina, oltre alle già previste quattro suite per gli ospiti.

Gli interni, dal taglio minimale seppure raffinato, sono ispirati alla pulizia formale delle abitazioni giapponesi, con arredi su misura e finiture pregiate tra cui i tessuti del marchio made in Italy Loro Piana. “Abbiamo voluto che tutti gli spazi interni di Olokun trasmettessero un senso di vita residenziale – conferma Dio Rodriguez, fondatore dello studio Casa Dio Miami/London – riflettendo l’esterno e trasformandosi in una completa esperienza nautica”.

Il rovere spazzolato è il materiale prescelto per superfici verticali e cielini, declinato in tre tinte, naturale, Tokyo black e Bitter grey, per dare ritmo agli ambienti. Stesso dinamismo per i bagni, in cui al quarzo high-tech Compac si alternano il marmo chiaro Calacatta e quello nero Marquina, in un gioco di contrasti smorzato nelle cabine dalla moquette di juta e lana.

Grandi contrasti e qualità senza tempo – sottolinea ancora Rodriguez – sono consentiti dall’utilizzo di colori neutri per tutta la falegnameria e il mobilio. Crediamo infatti nell’innovazione attraverso l’uso insolito, minimalista ma contemporaneo, delle finiture e degli arredi”.

La customizzazione ha coinvolto anche lo scafo esterno di alluminio, nero con sovrastruttura di grigio metallizzato secondo le aspettative del cliente. Una scelta che ha spinto Tankoa Yachts ad utilizzare speciali vernici Awlgrip capaci di ridurre la temperatura dello scafo fino a 10°C ed evitare in tal modo il surriscaldamento al sole.

Semi-dislocante a propulsione convenzionale

Dal punto di vista tecnico, il m/y Olokun è semi-dislocante ed ha una propulsione diesel convenzionale (2xMTU 8V4000 M54) che lo può spingere fino a una velocità di 17,5 nodi (14 di crociera), ma che in modalità economica di 11 nodi garantisce un’autonomia oceanica di 4.500 miglia nautiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione