Tecnomar for Lamborghini 63, una super sport sull’acqua

Presentato in anteprima mondiale il motoryacht nato dall’incontro tra i due marchi di eccellenza.

1 Luglio 2020 | di Marcella Ottolenghi

Svelato martedì 30 giugno, in anteprima mondiale, il nuovo motoryacht Tecnomar for Lamborghini 63, trasposizione perfetta di una super sport car per il mare. La nuova imbarcazione, che vedrà la luce il prossimo anno, è ispirata alla Lamborghini Siàn FKP 37, few-off ibrida da cui mutua la silhouette aerodinamica, i materiali high-tech estremamente performanti, il cockpit automobilistico per la plancia di comando e gli stilemi dei proiettori anteriori per le luci di prua.

Una sfida di eccellenze

Prima sfida di questo tipo per entrambi i brand, il progetto è sviluppato da Tecnomar (marchio di The Italian Sea Group), con il contributo del Centro Stile Lamborghini, nel rispetto del DNA e delle peculiarità dei prodotti di entrambi. “Un risultato importante – sottolinea Stefano Rutigliano, head of strategy, CEO office and  organisation di Automobili Lamborghini – che mixa in modo perfetto lo stile, il design e l’ingegnerizzazione. Nel segno del futuro della nautica”.

Non un semplice esercizio di stile, ma la ricerca della perfezione nel settore delle luxury speed boat oltre i classici schemi nautici. “La linea iconicamente pulita – spiega l’architetto Gian Marco Campanino, art director di The Italian Sea Groupreinterpreta quella tipica delle auto sportive, focalizzata sulla leggerezza dinamica e sulla velocità senza perdere in stabilità. Anche i materiali sono quelli performanti e preziosi del settore automobilistico, come la fibra di carbonio, l’alcantara, la pelle”.

E proprio la fibra di carbonio, tipicamente utilizzata nelle vetture Lamborghini, garantisce la classificazione dell’imbarcazione nel range delle ultraleggere, con un peso massimo di 24 tonnellate per 63 piedi di lunghezza.

Leggerezza, velocità, bellezza

Due motori MAN V12-2000 HP assicureranno i 60 nodi di velocità, rendendo questo modello il più veloce della flotta Tecnomar, a detta di Cristiano Natali, project manager di The Italian Sea Group. L’hard top, ispirato ai modelli roadster Lamborghini, assicura l’aerodinamicità del motoryacht, mentre le prestazioni di guida, secondo Giovanni Costantino, presidente e CEO di The Italian Sea Group, “saranno volutamente quelle di una super car, con le medesime sensazioni ed emozioni. Uno yacht icona pensato per il turismo, ma contraddistinto da valori di eccellenza nel design e da altissime performance”.

Gli interni del Tecnomar for Lamborghini 63 sono il risultato di uno studio high-tech sulle finiture più prestazionali dal punto di vista del peso, della funzionalità e dell’estetica, impreziosite da lavorazioni della migliore tradizione artigianale made in Italy. Riproposti alcuni elementi iconici della casa automobilistica, come gli esagoni o le Y, mentre la customizzazione è spinta al massimo: il colore dell’esterno, in linea con le verniciature Lamborghini, le livree e gli interni saranno disponibili in due versioni, con una ampia gamma di combinazioni materiche.

Il risultato – afferma Giuseppe Taranto, vicepresidente di The Italian Sea Group – sarà fully customized. Sarà, infatti, possibile optare per diverse opzioni, tutte però di elevata qualità, sia formale sia funzionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione