Una barca 100% elettrica e a impatto zero accoglierà i visitatori del 58° Salone Nautico

Il progetto dello studio milanese H3o Yacht Design sarà esposto all’ingresso del boat show ligure. Si tratta di un’imbarcazione a impatto zero, che gli è valsa la menzione d’onore al Compasso d’oro ADI di quest’anno per la categoria mobilità sostenibile

17 settembre 2018 | di Giuseppe Orrù
h3o Yacht Design al 58° Salone Nautico di Genova
h3o Yacht Design al 58° Salone Nautico di Genova

Ad accogliere i visitatori del 58° Salone Nautico di Genova, subito dopo l’ingresso da piazzale Kennedy, ci sarà un’imbarcazione al 100% elettrica e a impatto zero, progettata dallo studio H3o Yacht Design di Arcore, in provincia di Milano. Andrea Colli e Mario Bonelli, insieme a Paolo Portinari e all’intero team dello studio H3o Yacht Design, hanno raccolto i frutti di un lungo impegno nel campo della mobilità sostenibile sull’acqua.

L’imbarcazione, che ha ottenuto la menzione d’onore al Compasso d’oro ADI di quest’anno proprio per la categoria mobilità sostenibile, è stata realizzata nella sua prima versione come taxi-boat per il Lago di Garda, all’interno di un progetto che prevede una moderna rete di ricarica con colonnine. Repowere è la versione con il ponte protetto da un’elegante tuga centrale, con tetto sollevabile ad altezza variabile.

Lunga 10.50 metri con piattaforma di poppa e larga 3 metri, la versione con tuga può ospitare 12 persone più l’equipaggio e, grazie ad accessi laterali, ha imbarchi estremamente facilitati. La velocità di esercizio prevista con i due motori da 23 Kw è di 7 nodi, mentre quella massima è di 11 nodi. Grazie a due distinti sistemi di ricarica presenti a bordo, le batterie possono essere caricate mediante i sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars.

La carena è stata progettata ottimizzando le linee d’acqua sulle velocità di esercizio. La stabilità di forma è assicurata dalla presenza di pattini longitudinali che mantengono assetto e galleggiamento pressoché costanti ai diversi livelli di carico. La costruzione è stata eseguita con la tecnologia di stampaggio a infusione. Strutture, requisiti di stabilità e di organizzazione di coperta sono conformi alle attuali direttive europee per il trasporto pubblico in acque interne.

Il progetto prevede che tutti gli impianti ed equipaggiamenti rimangano sotto al livello del pagliolato e la coperta può quindi essere organizzata in maniera differente a seconda delle esigenze. Nella versione open, l’imbarcazione è immatricolabile fino a 29 posti a sedere.

SCHEDA TECNICA

Motori: 2 x 25kw sincrono

Lunghezza scafo: 10,00 m

Lunghezza f.t.: 10.55 m (con piattaforma di poppa)

Baglio massimo: 3,00 m

Peso a secco: 2.620 kg

Peso con pilota e attrezzatura di sicurezza: 2.750 kg

Peso con pilota e 14 passeggeri: 3.983 kg

Peso con pilota e 28 passeggeri: 5.215 kg ‐ velocità di crociera: 5 kn

Batterie (configurazione standard): 18 kwh Panasonic ioni di litio

Peso batterie: 110kg

Tempo di ricarica lento (3 kw): 8 h

Tempo di ricarica veloce 10 kW: 2 h

N° min. cicli di ricarica completi: 500

Autonomia a 5 kn: 280 minuti

Tipo di costruzione: grp/composito

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione