Al via la seconda edizione del Salone Nautico di Venezia

Ad inaugurare questa edizione del Salone Nautico di Venezia anche la presidente del Senato e uno spettacolo delle Frecce Tricolori

28 Maggio 2021 | di Manuela Sciandra

Saranno il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ad inaugurare la seconda edizione del Salone Nautico di Venezia, mentre ad aggiungere suggestione allo spettacolo ci penseranno le Frecce Tricolori, che sorvoleranno l’Arsenale durante la cerimonia di apertura.

“Dal 29 maggio al 6 giugno – afferma Brugnaro – Venezia ritorna ad essere la Regina dei Mari. La ripartenza della città passa anche dal Salone Nautico, fortemente voluto per rilanciare un’economia che ha sempre fatto parte della storia della Serenissima e che si conferma ancora oggi come riferimento per tutta quell’arte navale nazionale e internazionale che può contare quindi sulla nostra città. L’eccellenza trova casa proprio dove è nata. L’Arsenale è sempre stato luogo di costruzione, di lavoro e di innovazione ed è proprio quello che, con questa edizione, vogliamo suggellare”.

“Il futuro del nostro Paese – aggiunge il primo cittadino – può anche contare su manifestazioni come il Salone Nautico, capace di attrarre non solo l’economia dell’Italia ma anche delle nazioni vicine, che con il mare hanno da secoli un sodalizio storico con Venezia. Il legame tra la nautica e lo sport, che si celebra da domani per nove giorni, arriva anche con la festa per la vittoria in serie A del Venezia Calcio, confermando che la ripartenza della città è finalmente iniziata”.

Venezia e tutto il Veneto hanno una posizione di rilievo nel comparto nautico nazionale, con un fatturato di circa 4,5 miliardi, e la regione è una delle primissime per produzione e consumo. Quest’anno, inoltre, gli espositori sono praticamente raddoppiati, così come le imbarcazioni esposte: dagli 87 espositori della prima edizione siamo passati a 150, mentre le 102 barche in mostra sono oggi diventate 220.

La giornata inaugurale della manifestazione sarà densa di avvenimenti. Dopo l’inaugurazione istituzionale saranno infatti presentate al pubblico, in via esclusiva, delle “prime assolute” e verrà proposto un talk show dedicato alla Coppa America che vedrà la partecipazione di Max Sirena, Gillo Nobili e Tomasso Chieffi, durante il quale, per la prima volta dalla conclusione delle regate, verrà esposta al pubblico la Prada Cup vinta ad Auckland da Luna Rossa.

Tra le novità del Salone il cantiere Milyus, che sarà per la prima volta a Venezia con una barca di 23 metri, il 76FD (Flush Deck), una grande unità a vela prodotta da un cantiere italiano che ha sede vicino a Piacenza. Questa imbarcazione è l’ammiraglia tra le barche a vela, progettata da Alberto Simeone e costruita con tecnologie hi-tech, in carbonio, in grado di ottenere risultati anche in regata. Inoltre, è una barca considerata full custom, ovvero gli armatori possono scegliere le configurazioni più vicine ai loro gusti e alle loro esigenze.

Altra esclusiva della manifestazione sarà il Magellano 25 nella sua versione “Timeless”, uno degli ultimi vari del gruppo Azimut Benetti, in mostra per la prima volta in Europa, che abbina al design degli esterni di Ken Freivokh interni custom personalizzati dall’ufficio stile Azimut sulla base del concept e del progetto architettonico di Vincenzo De Cotiis. Destinata a navigazioni senza confini nel più assoluto comfort, la sua esposizione a pochi metri dalla Biennale Architettura ha un particolare significato per l’interesse del cantiere verso il design.

Per quanto riguarda invece Ferretti Group, ancora una volta si distingue, diventando protagonista con le esclusive anteprime del Ferretti Yachts 1000, l’imbarcazione più grande mai costruita da Ferretti Yachts, e del 43wallytender X (nella versione fuoribordo), barca particolare per la soluzione delle fiancate apribili che trasformano la poppa in una spiaggetta.

Grande attenzione verrà poi riservata alla sostenibilità, con una banchina dedicata alla navigazione elettrica, dove saranno esposti alcuni prodotti di particolare interesse, come la barca svedese Candela, un motoscafo con propulsione elettrica in grado di navigare in assetto foiling fino a 30 nodi di velocità massima e con un’autonomia di 50 miglia. Può, insomma, alzarsi sull’acqua e questo riduce drasticamente la resistenza e la produzione di moto ondoso: per questo può essere considerata particolarmente adatta alla navigazione in Laguna.

Nel campo della vela, invece, Itacatamarans, progetto ideato in Italia da un gruppo di giovani, presenterà il 14,99, un catamarano a vela in grado di navigare in piena autonomia producendo energia durante la navigazione grazie alle eliche e ai pannelli solari.

Salone Nautico di Venezia (2)Infine, numerosi saranno gli eventi culturali che si svolgeranno nel corso del Salone Nautico di Venezia. Tutti i giorni sono previsti convegni dedicati alla nautica e al mare, alla sostenibilità ambientale e ai cambiamenti climatici, in collaborazione con istituzioni nazionali e internazionali e sotto la direzione scientifica dell’ingegnere Carlo Nuvolari.

Inoltre, durante i nove giorni di manifestazione, sono stati programmati decine di laboratori didattici (in collaborazione con Muve) rivolti ai bambini e alle famiglie, a cui si aggiungono esibizioni sportive ed esposizioni artistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione