Imperia Winter Regatta, finita la prima tranche

Bene i genovesi Capurro e Puppo che, tra i 470, conquistano il bronzo, primi tra gli azzurri

6 Dicembre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Si è conclusa oggi la prima parte dell’Imperia Winter Regatta 2011, con protagonisti 470 e Laser, nelle acque di Santo Stefano al Mare (a fare da base nautica, per la prima volta nell’ambito della tradizionale manifestazione, la Marina degli Aregai).

 

L’ultima giornata riservata alle classi 470 e Laser si è, purtroppo, ridotta ad una sola regata. La responsabilità, ovviamente, è stata del vento che, dopo essersi fatto “vivo” con un ponente da 5 nodi ed aver permesso lo svolgimento di una prova, ha deciso di darsi alla latitanza costringendo il Comitato di regata a mandare tutti gli equipaggi a terra concludendo così la fase agonistica dei 470 e dei Laser. Che, comunque, hanno avuto la possibilità di effettuare una prova tecnicamente molto valida proprio per le condizioni meteo molto “mediterranee”. 

 

I danesi Tobiasen Balder e Johansen Magnus Jung non hanno praticamente avuto avversari tra i 470: due vittorie, una piazza d’onore e, soltanto, nell’ultima prova di oggi hanno lasciato campo libero agli altri. Sul secondo gradino del podio, invece, sono saliti i fratelli tedeschi Julian e Philipp Autenrieth che hanno lasciato a poppa i primi degli equipaggi azzurri, i genovesi Matteo Capurro e Matteo Puppo che hanno comunque salvato l’onore sportivo dello Yacht Club Italiano.

 

Nei Laser standard il russo Yan Chekh ha conquistato il vertice dell’Imperia Winter Regatta soltanto per una norma regolamentare. Un primo, due secondi ed una vittoria nella prova odierna lo hanno fatto salire sul gradino più alto del podio, sopra il tedesco Fabien Gielen che, con lo stesso punteggio finale, aveva, però, soltanto la piazza d’onore nell’ultima regata.

 

Domani, e fino a sabato 10 dicembre, a scende in acqua saranno la numerosa flotta dei 420, forte almeno di 120 equipaggi e che, per la prima volta, comprende anche sei scafi turchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Nautica

Liguria Nautica in inglese. Live now!

  • 19 Giugno 2020

Online la versione internazionale di Liguria Nautica, dove tutti i giorni vengono pubblicate in inglese le principali le notizie dal mondo della nautica, con una attenzione particolare ai megayacht

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione