In 250 al “Miglio Blu” di Portofino: un’edizione da record

Organizzata dalla società sportiva dilettantistica Outdoor Portofino, la competizione ha visto la partecipazione di appassionati del nuoto e del mare provenienti da tutto il mondo

3 settembre 2019 | di Manuela Sciandra

Domenica 1 settembre, nella splendida location dell’Area Marina Protetta di Portofino, si è svolta la settima edizione del “Miglio Blu“, famosa gara di nuoto amatoriale che quest’anno ha avuto un numero record di iscritti, ben 250 (numero massimo).

Organizzata dalla società sportiva dilettantistica Outdoor Portofino, la competizione ha visto appassionati del nuoto e del mare provenienti da tutto il mondo (persino dall’Australia) sfidarsi su un tragitto lineare che partiva dalla spiaggia di Niasca, nell’incantevole Baia di Paraggi e terminava nella suggestiva Punta Pedale Beach a Santa Margherita Ligure.

Dopo un breve briefing presso la sede di Outdoor Portofino con l’assessore Ilaria Cavo e il comandante della Capitaneria di Santa Margherita, Antonello Piras, agonisti e amatori di tutte le età si sono lanciati nelle acque limpide e incontaminate dell’AMP, dai giovanissimi Nicolò Buzzalino e Rebecca Costantini di 13 e 9 anni ai più esperti Alessandro Clerico e Grazia Gavoglio di 78 e 66 anni.

I vincitori di questa edizione per la categoria agonisti uomo e donna sono stati Alberto Razzetti (vincitore assoluto della gara) e Ludovica Serinelli, mentre per la categoria amatori uomo e donna hanno ottenuto la prima posizione Paolo Tamborini ed Erika Fioribello.

Il Miglio Blu è stato realizzato in collaborazione con Punta Pedale Beach e Federazione Italiana Cronometristi e supportato dalla Regione Liguria, dai Comuni di Portofino e Santa Margherita Ligure, dall’Area Marina Protetta e dal Parco di Portofino e dall’Endas.

L’evento è stato inoltre sponsorizzato da importanti marchi del territorio, quali Cressi Swim, Exo Kayak, Pastificio Novella e Niasca Portofino, e da marchi di livello nazionale che condividono la filosofia di sostenibilità di Outdoor Portofino, come Usobio (che sviluppa prodotti per il mondo della ristorazione con materiali completamente biodegradabili) e Valpizza (che produce articoli da forno surgelati dal cuore “verde”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione