SANREMO MINI SOLO 2012: tutti i risultati

Si è conclusa sabato la Sanremo Mini Solo 2012, la più importante regata in solitario Mini 650 organizzata dalla Classe Mini 650 Italia e dallo Yacht Club Sanremo

21 Maggio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Giovedì  17 è partita dallo Yacht Club di Sanremo la Sanremo Mini Solo, regata che ha visto i 21 Mini 6.50 iscritti (nazioni rappresentate: Italia, Spagna, Francia, Belgio, Germania) sfidarsi in solitario navigando su un percorso di 160 miglia.

 

Giovedì mattina al briefing presso lo YC Sanremo, il Comitato di regata ha dato la conferma del cambiamento del percorso, scelta dettata da un forte colpo di vento che avrebbe interessato il tratto di mare da Porquerolles a Sanremo a partire da venerdì notte. Il nuovo percorso è stato quindi Sanremo – Formigue Golf Juan – Sanremo (cancello) – Boa di Bergeggi – Sanremo, 160 migliamolto intense da seguire, in cui i Mini650 in gara si sono dati battaglia per quasi 48h. Una regata molto impegnativa, sotto molti profili, in primis quello della corsa  in solitario.

 

Navigare in solitario su barche così piccole (6.50 metri di lunghezza per 3 di larghezza) e nervose, non è cosa da tutti: ci vuole preparazione fisica, psicologica, bisogna sapere dosare le proprie energie, fare attenzione alla propria sicurezza a bordo, cercare di riposare il più possibile per accumulare forze quando le condizioni di vento e di mare diventano più impegnative.

 

Dal punto di vista meteo, la regata è stata caratterizzata da vento da Est leggero alla partenza giovedì, che ha compiuto una lenta rotazione verso Nord, cominciando a rinfrescare nella note di venerdì, fino a soffiare oltre i 30 nodi all’arrivo sabato degli undici Mini rimasti in gara. Ci sono stati infatti ben 8 abbandoni, dovuti a diversi motivi:  rotture di piloti automatici, danni allo scafo per urti sugli scogli, stanchezza.

 

L’ordine di arrivo a Sanremo ha visto Stefano Paltrinieri, veterano e memoria storica della Classe Mini Italia tagliare primo la linea d’arrivo sul suo Adrenalina (Proto), seguito da Golden Apple di Alberto Bona (Serie) e, per soli 8 secondi, Michele Zambelli sul suo Fontanot (Proto). Completa il podio dei Proto l’ex plan Manuard di Andrea Caracci ora battezzato Reyno De Navarra, mentre nei Serie l’argento è andato al francese Pascal Braud di Jehol e il bronzo al belga Spazio Libero.

 

Il trio d’arrivo Paltrinieri- Bona -Zambelli è davvero emblematico: per motivi diversi, per ognuno di questi tre velisti il podio in questa quinta edizione della Sanremo Mini Solo rappresenta un momento importante del suo percorso. Stefano Paltrinieri naviga sui Mini 6.50 da più di 10 anni, partecipando a moltissime regate in oceano e in mediterraneo: il podio in questa regata così impegnativa, con barche e avversari di alto livello, ha sicuramente il dolce sapore di un meritato traguardo. Alberto Bona, che da quest’anno corre in categoria Serie, arriva primo con il suo Pogo 2, dimostrando  determinazione, bravura e grande impegno. Alberto finisce magistralmente la stagione in Mediterraneo, ripagando certamente la fiducia che lo Yacht Club Italiano ha recentemente riposto in lui, annoverandolo fra i suoi atleti di punta. Alberto punta in alto e ha tutte le carte per far molto parlare di sé come uno dei protagonisti dei prossimi appuntamenti internazionali Mini 6.50.
Michele Zambelli, infine,  sale per la terza regata consecutiva sul podio, confermando per il secondo anno il suo titolo di Campione Italiano della Classe Proto. Michele, il più giovane velista italiano della sua categoria, è a detta di tutti quelli “del settore” uno dei più promettenti navigatori italiani d’altura. Con la sua indiscutibile bravura, il suo intuito in mare e la sua ferrea determinazione, Michele sarà un ottimo rappresentante dell’Italia nei futuri impegni del circuito oceanico  Mini 6.50. Il prossimo appuntamento per lui è a fine Luglio a Les Sables d’Olonne (FR), per partire in solitario per una regata di2540 miglia nell’Oceano Atlantico (Les Sables – Azzorre – Les Sables).

 

Con la chiusura di questa edizione 2012 della Sanremo Mini Solo, è tempo di tracciare un breve bilancio della stagione della Classe Mini 6.50  di quest’anno. Tre le regate organizzate con successo dalla Classe Mini 650 Italia, due delle quali in collaborazione con due storici Club liguri come lo Yacht Club Italiano di Genova e lo Yacht Club Sanremo, che hanno attirato nelle acque del Mediterraneo  velisti da molti angoli d’Europa e che ha svelato e spesso confermato, grandi talenti della vela d’altura italiana. I Mini 6.50 sono barche molto impegnative e appassionanti, dietro alle quali ci sono persone con storie di vita bellissime. La Classe Mini 6.50 è un mondo da conoscere,  di cui appassionarsi e da supportare con sempre più entusiasmo.

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione