Da Palermo a New York in gommone: al Miami Boat Show presentata la prossima Ice Rib Challenge di Sergio Davì

A bordo di un gommone Nuova Jolly Prince 38cc di 11 metri, lo skipper palermitano seguirà una rotta di ben 6.600 miglia nautiche che lo porterà a navigare per 75 giorni

19 febbraio 2019 | di Manuela Sciandra

L’edizione 2019 del Miami Boat Show si è appena conclusa e tra gli eventi che hanno caratterizzato l’importante kermesse statunitense vi è stata la presentazione da parte dello skipper italiano Sergio Davì della sua prossima Ice Rib Challenge. L’impresa, che partirà a maggio da Palermo e avrà come destinazione finale New York, sarà sostenuta da Nuova Jolly Marine, Quick, Simrad, Suzuki e Turkish Airlines.

Davanti al pubblico e alla stampa, Davì ha spiegato come si svolgerà l’affascinante avventura che lo vedrà protagonista. A bordo del Nautilus Explorer, un gommone Nuova Jolly Prince 38cc di 11 metri, lo skipper palermitano seguirà una rotta di ben 6.600 miglia nautiche che lo porterà a navigare per 75 giorni (soste incluse) tra Sicilia, Isole Baleari, Spagna, Portogallo, Francia, Regno Unito, Irlanda, Isole Fær Øer, Islanda, Groenlandia, Canada e Stati Uniti.

L’imbarcazione, appositamente allestita per affrontare la navigazione oceanica, possiede due fuoribordo Suzuki DF350A 4 Tempi, V6 da 4.4 litri dotati di un sistema di propulsione a doppia elica controrotante, in grado di spingere facilmente scafi di grandi dimensioni a pieno carico ed è equipaggiato con una componentistica d’eccellenza a marchio Quick e con un sistema di navigazione e controllo Simrad completo di display multifunzione top di gamma NSS, pilota AP44 e apparati di comunicazione RS. Inoltre, per la prima volta, Davì compirà la traversata prevalentemente in solitaria (con alcuni avvicendamenti “a staffetta”).

Obiettivo di questo lungo e impegnativo viaggio sarà sensibilizzare l’opinione pubblica alla tutela dell’ambiente marino, dando soprattutto rilievo alla lotta contro l’inquinamento da plastiche. Per questo motivo, è importante segnalare la partecipazione dell’IAS – CNR (Istituto per lo studio degli impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino che fa capo al Consiglio Nazionale delle Ricerche) che effettuerà ricerche approfondite sulla presenza di microplastiche sia nelle acque oceaniche che in quelle mediterranee.

L’impresa, promotrice culturale e territoriale dei Paesi coinvolti e “ambasciatrice” della Sicilia nel mondo (è infatti patrocinata dalla Regione Sicilia), potrà essere seguita in tempo reale attraverso un tracking link che verrà pubblicato e attivato a ridosso della data di partenza. Sarà anche possibile tenersi costantemente aggiornati attraverso il sito della CCM, le pagine social e l’app Sergio Davì Adventures.

 

Foto: www.ciuriciurimare.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione