Tecnologia e design nautico si incontrano al Seatec di Carrara. Si parlerà anche di logistica e portualità

Dal 3 al 5 aprile a Carrara Fiere torna la mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto: è l'unico evento dedicato al settore in Italia e nel Sud Europa

1 marzo 2019 | di Giuseppe Orrù
Uno stand del Seatec
Uno stand del Seatec

Tecnologia e design sono sempre più importanti per qualsiasi imbarcazione. Due elementi fondamentali per la sicurezza e per il fascino della navigazione, che crescono sempre di più grazie al lavoro di progettisti e aziende. Tanto da diventare protagonisti di un salone ad hoc. È il Seatec, mostra internazionale della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto, ideata a organizzata da IMM CarraraFiere, unico evento dedicato al settore in Italia e nel Sud Europa. La sua 17ª edizione si terrà dal 3 al 5 aprile a Carrara Fiere, a Marina di Carrara.

L’evento di quest’anno, sulla scia delle evoluzioni nel mondo della nautica, rappresenta un’importante occasione per innovare e arricchire un format unico nel panorama fieristico della nautica italiana. Da 17 anni il Seatec è infatti un punto di riferimento per l’industria del settore e vuole approfittare dell’attuale fervore del mercato per consolidare ulteriormente, con un serie di novità, la sua presenza e il suo valore all’interno della filiera della nautica da diporto, anche grazie al suo posizionamento nel cuore del distretto che vanta la maggiore produzione di superyachts in Italia (e al mondo).

SPAZIO AL BUSINESS

Per realizzare questo rinnovamento sono stati individuati 5 Business Cluster che rappresentano al meglio i settori operativi delle aziende partecipanti a Seatec 2019, oltre a nuove tematiche che consentiranno di ampliare sia la merceologia sia la visitazione dell’evento B2B:

Delivery – Il commercio e la logistica che rappresentano l’intera filiera del settore, fino alla consegna.

Marina – I marina, i porti turistici, il comfort di cui barche ed equipaggi possono beneficare, le opportunità della portualità turistica contemporanea assistita dalle app e da internet che enfatizzano i prodotti/servizi erogati e semplificano la gestione e il contatto degli utenti.

Building – Tutto il mondo della cantieristica e le fasi di realizzazione di uno yacht: dalla progettazione e design alla costruzione, fino al varo.

Refit – Refit&Repair, le attività ormai indispensabili per manutenere una flotta di yacht e superyacht che cresce costantemente e necessita di assistenze costanti. Attività che valorizzano il savoir faire e il know-how dei cantieri italiani anche in questo settore di crescente interesse.

Sostenibilità – Seatec ha da sempre promosso la coscienza e la consapevolezza ambientale incentivando e dando una speciale visibilità alle aziende che producono e operano con la massima sostenibilità ambientale.

LOGISTICA E PORTUALITA’

Alle usuali tematiche tecniche e gestionali della nautica da diporto, si affianca quest’anno anche una tematica più ampia, incentrata sempre sull’economia del mare ma estesa alla portualità professionale e alle complesse relazioni che legano tra loro i porti e che congiungono il mare e la terra in un sistema di trasporti ad ampio raggio.

Aspetti che verranno discussi venerdì 5 aprile alle 10 nella sala “Bernini” del complesso fieristico di IMM-CarraraFiere, durante il convegno “La Filiera Logistico/Portuale – Portualità e Logistica quali fattori di successo per lo sviluppo del Paese”, nel quale si confronteranno diversi protagonisti dell’economia del mare, come Andrea Gentile, presidente di Assologistica, Giancarlo Laguzzi, presidente di Fercargo, Nereo Marcucci, presidente di Confetra, Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti, Carla Roncallo, ADSP ML Orientale, Paolo Emilio Signorini, ADSP ML Occidentale e Stefano Corsini, ADSP MT Settentrionale.

Dopo il convegno è in programm anche una tavola rotonda sulle “Piattaforme logistiche e centri intermodali: tecnologia e corridoi logistici come valori competitivi”. A discutere del tema saranno Daniele Testi di Contship, Christian Colaneri, direttore commerciale di RFI, Francesco Delzio di Autostrade per l’Italia, Alessandro Panaro di SRM, Luigi Capitani dell’Unione Interporti Riuniti e un rappresentante del Gruppo Gavio.

A chiudere i lavori sarà Edoardo Rixi, vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, che porterà la voce del governo e del suo Ministero nella complessa relazione della portualità italiana dell’Alto Tirreno, sia per quanto riguarda i flussi commerciali presenti e futuri, sia nella competizione con gli altri porti del Mediterraneo. Si parlerà infatti anche delle infrastrutture necessarie a mantenere alta la competitività dei porti nazionali.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione