Una giornata in barca per medici e infermieri in lotta contro il Coronavirus: parte dalla Liguria l’iniziativa di solidarietà “…E sarà buon vento!”

Tanti i diportisti che hanno già messo a disposizione le proprie imbarcazioni per regalare qualche ora di relax al personale sanitario di terapia intensiva e sub intensiva

6 Maggio 2020 | di Maria Cristina Sabatini

Regalare una giornata di mare e di relax al personale sanitario che lotta in prima linea contro il Coronavirus. E’ l’obiettivo di “…E sarà buon vento!”,  iniziativa di solidarietà nata in Liguria da un’idea di Pietro Romeo del porto turistico Marina degli Aregai di Santo Stefano al Mare e condivisa con altri tre amici appassionati di nautica: Mario Salvai, Davide Negro e Ugo Musso.

Un progetto ideato per permettere a medici ed infermieri di terapia intensiva e sub intensiva degli ospedali liguri ed italiani in generale, tra cui il Papa Giovanni XXIII di Bergamo, di navigare su barche a vela e a motore messe gratuitamente a disposizione da diportisti.

Nata da privati cittadini, l’iniziativa si è diffusa rapidamente dal ponente al levante della Liguria, fino a superare i confini regionali, grazie al coinvolgimento di associazioni, porticcioli e armatori anche di altre realtà italiane come l’Argentario, Caorle, Carloforte, Fano e Pesaro, Livorno, Marina di Cecina e Versilia ed estere come la vicina Mentone ed il porto di Mas Palomas, in Gran Canaria.

Ugo Musso, che opera nel porto di Marina Fiera di Genova, racconta che solo nel capoluogo ligure sono ad oggi ben 65 le imbarcazioni che hanno aderito al progetto, di cui 60 a vela tra i 10 e i 16 metri e 5 a motore, tutte intorno agli 8 metri.

Anche nel Golfo di La Spezia Davide Negro e Luca Erba del Gruppo Valdettaro stanno ricevendo entusiastici consensi da parte dei diportisti che hanno barche ormeggiate tra Porto Venere e Lerici, quindi anche a Mirabello, Porto Lotti e Marina del Fezzano.

Le date dell’evento sono ancora in fase di definizione e saranno stabilite non appena la situazione d’emergenza lo renderà possibile. Chiunque voglia aderire all’iniziativa o avere maggiori informazioni può consultare la pagina Facebook dell’evento “E sarà buon vento!” e i profili Facebook dei singoli promotori.

 

Maria Cristina Sabatini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione