La Francia Mediterranea nel Portolano Imray delle Edizioni Il Frangente

Edizioni Il Frangente ha pubblicato il Portolano della Francia Mediterranea di Imray. Da Port Vendres a Menton, tutti i servizi per i diportisti, approdi, porti e ormeggi, per una navigazione sicura e consapevole

Il portolano della Francia Mediterranea di Imray arriva in libreria in Italia grazie alle Edizioni Il Frangente. Dalla casa editrice veronese un indispensabile strumento per chi dalle coste italiche vuole programmare una puntatina in Francia o una crociera più lunga.

Questo portolano (328 pagine, 63 euro), giunto alla sua seconda edizione, offre ai diportisti una dettagliata fotografia della costa della Francia Mediterranea, partendo da Port Vendres, al confine con la Spagna, per risalire fino a Menton al confine con l’Italia.

Tra le mete più gettonate dai diportisti italiani che amano sconfinare a ovest c’è la Costa Azzurra, a cui è dedicata un’ampia sezione nel libro, che ospita un numero cospicuo di porti e marina molto ben attrezzati, alcuni famosi a livello internazionale.

Per chi preferisce gli ancoraggi la scelta è veramente ampia: in particolare non bisognerebbe perdersi i calanques della Provenza, splendide insenature serrate tra alte pareti rocciose che scendono a picco sul mare, un vero gioiello della natura. Un capitolo è poi dedicato alla navigazione nei canali interni, un autentico dedalo di vie d’acque che offrono paesaggi indubbiamente affascinanti e inconsueti.

L’introduzione illustra invece l’area nel suo insieme, comprensiva dei servizi per il diporto, fauna e flora, cenni storici e un’ampia sezione dedicata al clima e alla meteorologia. I consigli sono quelli di Rod e Lucinda Heikell, già autori di altri Portolani Imray, portati in Italia da Il Frangente, che si distinguono per la loro precisione.

Ogni capitolo fornisce dettagliate notizie di pilotaggio, eventuali pericoli, segnalamenti marittimi, note specifiche sulla meteorologia, le possibili rotte e consigli utili da parte di un navigante con una pluridecennale esperienza in tutto il Mediterraneo.

Numerose le immagini che “fotografano” in anteprima la baia o il marina che sarà scelto nella pianificazione della crociera. Tutti gli approdi e ancoraggi sono corredati dal relativo pianetto, molto utile per l’atterraggio, ma non mancano ovviamente i piani generali che riportano aree più ampie di navigazione.

Questo portolano, utilissimo per pianificare in sicurezza una crociera lungo uno splendido tratto di costa mediterranea, meta di un turismo nautico internazionale, raccoglie 247 porti e ancoraggi, 201 piani e 116 foto.

GLI AUTORI – ROD E LUCINDA HEIKELL

Rod Heikell, neozelandese di origine, muove i primi passi nel mondo della vela navigando attorno alle coste del suo Paese a bordo di svariate barche. Si cimenta anche in alcune regate nel golfo di Hauraki, ma i risultati non sono molto brillanti.

Dopo aver lasciato la carriera accademica in Inghilterra, per pura curiosità acquista “Roulette”, uno sloop di 20’ in legno degli anni ‘50, con il quale scende in Mediterraneo. Collabora con una società charter fino a quando, del tutto inconsapevole della portata dell’impresa, si cimenta nella stesura di una guida nautica sulla Grecia. A questa ne seguono altre, che descrivono le coste degli altri Paesi del Mediterraneo.

Negli anni fa la spola continuamente tra l’Inghilterra e il Mediterraneo, compresa una discesa via acque interne nel Danubio, fino alla Turchia, a bordo di “Rosinante”, un Mirror Offshore di 18’. Nel 1996 porta la sua nuova barca, “Tetra”, nel Sud-Est Asiatico e nel viaggio di ritorno effettua ricerche e perlustrazioni per la realizzazione del portolano Indian Ocean Cruising Guide.

Oltre ad aver attraversato l’oceano Indiano prima da ovest a est e poi nel rientro da est a ovest, ha effettuato quattro traversate atlantiche a bordo delle sue barche e ha navigato in altre parti del mondo con altre imbarcazioni. Attualmente naviga nell’amato Mediterraneo assieme alla moglie Lucinda.

La copertina del portolano

I Portolani del Mediterraneo – Francia Mediterranea

di Rod e Lucinda Heikell

Edizioni Il Frangente, Verona, 2021 – seconda edizione

Pagine: 328, illustrate a colori

63,00 euro.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione