QUIZ di superstizioni, leggende e credenze marinare – perché portare fiori recisi in barca porta male? Ecco le vostre (e le nostre!) risposte

Martedì vi abbiamo posto la quattordicesima domanda della nostra serie di “quiz”: perchè portare fiori recisi in barca porta male? Siete curiosi di conoscere la risposta….?! Leggete di seguito!

 

 

LE VOSTRE RISPOSTE

Marika si e ci domanda se questa superstizione non derivi dal fatto che “l’acqua di mare rovina i fiori”. Teoria interessante, come quella di Giulia, per cui tale usanza porta male “perchè i fiori si portano ai morti e quindi portare fiori significa che c’è (o ci potrebbe essere) un morto a bordo. Per lo stesso motivo, a Genova almeno, c’è la superstione che non si portano fiori recisi ai malati.”

 

 

LA NOSTRA VERITA’

I fiori sono utilizzati per la confezione di corone funerarie e spesso si usa gettarli in mare quando un marinaio muore, per salutare il suo corpo che si inabissa e la sua anima che si invola. Ecco quindi perché è sconsigliato portare a bordo di una barca fiori recisi, a rischio di “provocare” la sparizione di un marinaio in occasione del suo prossimo viaggio.

 

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Tecniche di pesca dalla barca

A pesca con Max! La pesca sui relitti

Approfondiamo col nostro amico Max la pesca sui relitti, tecnica che affascina tutti i pescatori che possiedono una barca

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione