MSC Crociere e Fincantieri festeggiano il float out della nuova ammiraglia MSC Seashore

MSC Seashore sarà la nave più lunga della compagnia e la più grande mai costruita in Italia

21 Agosto 2020 | di Manuela Sciandra
MSC Seashore
MSC Seashore

Nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone (Gorizia), giovedì 20 agosto è stato celebrato il float out di MSC Seashore, ovvero il momento, particolarmente importante nel processo di costruzione, in cui la nave tocca l’acqua per la prima volta. L’imponente nave di MSC Crociere, che con i suoi 339 metri sarà la più lunga della compagnia e la più grande mai costruita in Italia, è stata spostata in un altro bacino del cantiere friulano, dove verranno eseguiti i lavori di realizzazione degli interni e dove rimarrà fino alla sua consegna, prevista a luglio 2021.

Appartenente all’innovativa classe Seaside, come MSC Seaside e MSC Seaview (varate rispettivamente nel 2017 e nel 2018), MSC Seashore è la prima di due navi della generazione “Seaside Evo“, un’ulteriore evoluzione della classe che comprende spazi pubblici completamente ridisegnati, un maggior numero di cabine, bar, lounge e ristoranti e un rapporto spazio esterno-ospite più alto rispetto a qualsiasi altra unità della flotta. Non solo ma è stato migliorato oltre il 65% della nave, tanto da renderla un prototipo ancora più avanzato delle sue navi gemelle.

“Il primo galleggiamento – ha ricordato Giuseppe Bono, CEO di Fincantieri – è sempre stato uno dei momenti più ricchi di soddisfazione per chi, come noi, si occupa di costruire navi ed è anche l’occasione per rilanciare ulteriormente l’impegno di tutti, perché quando la nave tocca il mare molto lavoro è già stato realizzato ma ce n’è ancora molto da fare”.

“Questo – ha sottolineato Bono – vale ancora di più per MSC Seashore, che diventerà la nuova ammiraglia di MSC Crociere. Una nave da record che punta sull’innovazione, sulla tecnologia e sul design, sottolineando ancora una volta la leadership di Fincantieri. La situazione di incertezza che stiamo vivendo in tutto il mondo aggiunge ancora più rilievo a questa giornata, che fa ben sperare non solo per MSC Crociere e per la nostra società ma per l’intero settore crocieristico”.

MSC Seashore – ha aggiunto Pierfrancesco Vago, executive chairman di MSC Cruises – sarà la più grande e innovativa nave da crociera mai costruita in Italia, dotata delle più recenti e avanzate tecnologie ambientali attualmente disponibili. Sarà anche una delle due nuove navi che saranno consegnate nel 2021, confermando così la nostra fiducia nelle prospettive di crescita a lungo termine del settore, come dimostrano anche il ritorno in servizio della nostra prima nave all’inizio di questa settimana e gli investimenti effettuati nel nuovo protocollo operativo per la salute e la sicurezza che sta già definendo un nuovo standard per il settore”.

MSC Seashore: tecnologia ambientale di ultima generazione

MSC Seashore, con una stazza lorda di 169.500 tonnellate e una capacità massima di 5.877 passeggeri, sarà dotata delle più moderne tecnologie in grado di ridurre al minimo l’impatto ambientale. La nave presenterà infatti un sistema all’avanguardia di riduzione catalitica selettiva (SCR) che ridurrà gli ossidi di azoto del 90% e un sistema avanzato di trattamento delle acque reflue di nuova generazione (AWTS) che garantirà, come prodotto finale, un’acqua di alta qualità e migliore rispetto alla maggior parte degli standard previsti per i rifiuti urbani a livello mondiale.

A queste tecnologie se ne aggiungeranno altre, allo scopo di assicurare emissioni ancora più pulite. Ad esempio, sistemi ibridi all’avanguardia per la depurazione dei gas di scarico (EGCS) che rimuovono il 98% di ossido di zolfo dalle emissioni, sistemi avanzati di gestione dei rifiuti, sistemi di trattamento delle acque di sentina approvati dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti, sistemi di ultima generazione per la prevenzione degli sversamenti di petrolio, sistemi di recupero del calore e illuminazione a LED. Senza contare che MSC Crociere ha in ordine ben 3 navi a GNL, una delle quali è attualmente in costruzione.

Inoltre, MSC Seashore sarà equipaggiata con un sistema di alimentazione dell’energia da terra, che durante l’ormeggio consentirà di collegare la nave alla rete elettrica locale, riducendo ulteriormente le emissioni in aria. Questa caratteristica riguarda l’intera flotta e dal 2017 è uno standard per tutte le navi di nuova costruzione della compagnia.

MSC Seashore: design arricchito e migliorato e tecnologia incentrata sul cliente

Dal punto di vista del design, MSC Seashore offrirà una serie di caratteristiche mozzafiato che consentiranno agli ospiti un contatto più diretto con il mare, come lo spettacolare “Ponte dei Sospiri”, gli splendidi ascensori panoramici a poppa e le eleganti promenade in vetro. Tra le migliorie apportate, l’estensione della lunghezza della nave di ulteriori 16 metri, 10 mila metri quadrati di spazi di coperta, un più ampio MSC Yacht Club (il concept di “nave nella nave”) e due punti di incontro posizionati nella parte centrale e a prua della nave per rendere più fluido il flusso di ospiti.

Per quanto riguarda invece gli alloggi, la nave sarà dotata di una più ampia gamma di cabine e più suite, tra cui 28 a schiera e 2 con idromassaggio privato, mentre l’MSC Yacht Club vedrà due nuove categorie di cabine con 41 Grand Suite Deluxe e 2 suite armatoriali con idromassaggio. Le famiglie avranno la possibilità di soggiornare in cabine multiple che collegano due o tre cabine adiacenti e possono ospitare da 6 a 10 persone, a cui si aggiungono 75 cabine più spaziose per gli ospiti con disabilità.

Saranno poi presenti 2 nuovissimi ristoranti, 5 ristoranti di specialità ubicati in una nuova posizione per consentire ai passeggeri di sedersi sulla promenade della nave e di ammirare meglio il mare mentre mangiano all’aperto, un nuovo salone a due piani a poppa, un casinò e una piscina interna più grandi, 20 differenti bar, caffè e lounge e un nuovo parco acquatico interattivo. Non solo ma i club per ragazzi e adolescenti avranno spazi dedicati e saranno separati da una zona per bambini più grande.

Inoltre, MSC Seashore avrà a disposizione la più recente tecnologia incentrata sul cliente con MSC for Me, che sarà disponibile su più canali digitali e permetterà agli ospiti di pianificare e prenotare le attività desiderate in modo facile e intuitivo. I passeggeri potranno quindi accedere alle informazioni attraverso una serie di touchpoint digitali, tra cui un’app, una TV interattiva in cabina, schermi interattivi in tutta la nave e ZOE, l’assistente di crociera virtuale utilizzabile in ogni cabina.

MSC Seashore (2)MSC Seashore: l’itinerario delle “Sei Perle”

Per l’estate 2021 MSC Seashore, come MSC Seaside e MSC Seaview, navigherà nel Mediterraneo occidentale e, essendo stata progettata per i climi più caldi, sarà perfetta per la stagione estiva e per i croceristi che vogliono godersi il sole e il mare.

L’itinerario proposto sarà quello delle “Sei Perle“, che tocca le città di Genova, Napoli (con visite a Pompei), Messina, La Valletta (Malta), Barcellona (Spagna) e Marsiglia (Francia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione