Il pilota del porto arriva dal cielo: calato a bordo di una portacontainer dall’elicottero della Guardia Costiera

Un cargo sta attraversando le Bocche di Bonifacio ma le condizioni metereologiche impediscono l’utilizzo della pilotina. Il pilota viene calato dall’elicottero Nemo della Guardia Costiera

18 novembre 2019 | di Giuseppe Orrù

“Pilota a bordo… dal cielo”. L’imbarco dei piloti del porto tramite l’elicottero è una pratica diffusa in alcuni Paesi, soprattutto dove dall’imboccatura del porto all’ormeggio servono ore, se non giorni, di navigazione come, ad esempio, nel caso dei porti fluviali.

Nei giorni scorsi, invece, è avvenuto anche nelle Bocche di Bonifacio. Le condizioni meteorologiche erano troppo proibitive, anche per l’utilizzo della pilotina. Il pilota, così, è stato calato a bordo di una nave portacontainer dall’elicottero Nemo della Guardia Costiera. Nessuna biscaggina, quindi, per questo imbarco, ma un verricello e un elicottero, con un militare della Guardia Costiera che ha tenuto ben saldo il pilota fino a che non ha toccato il ponte del mercantile.

Come tutti gli angeli, questo pilota del Porto è arrivato dal cielo, grazie anche alla Guardia Costiera, con cui da sempre esiste una collaborazione sia a terra che in mare e, ora, anche in cielo. Dal 2016, infatti, la Guardia Costiera addestra i piloti per intervenire in situazioni di emergenza.

Il tratto di mare delle Bocche di Bonifacio è particolarmente insidioso, proprio a causa delle condizioni meteo proibitive che spesso accompagnano il transito delle navi. E’ fondamentale, quindi, anche se la legge ancora non lo ha reso obbligatorio, che il comandante della nave venga assistito da un pilota. Liguria Nautica ha approfondito questo tema e ha presentato il lavoro dei “piloti volontari” in questo servizio.

 

Video: Guardia Costiera

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione