Incendio distrugge il megayacht Phocea in Malesia: 75 metri di lusso in fiamme

Il megayacht a vela Phocea, costruito nel 1976, è stato distrutto da un incendio nell’isola di Langkawi, in Malesia. L’ultimo refit risale al 2000

18 Febbraio 2021 | di Giuseppe Orrù
Un incendio ha distrutto il megayacht Phocea
Le fiamme a bordo del megayacht Phocea

Un incendio di grandi dimensioni ha distrutto il megayacht a vela Phocea, una splendida imbarcazione di 75 metri, con quattro alberi, che il 18 febbraio è stata avvolta dalle fiamme mentre si trovava a Langkawi, l’isola maggiore dell’omonimo arcipelago formato da 99 isole, in Malesia.

Il megayacht Phocea, da 246 piedi, era stato costruito dal cantiere Dcan di Tolone, in Francia, ed era stato varato nel 1976. L’ultimo refit risale al 2000. Prima di chiamarsi Phocea, l’imbarcazione si chiamava La Vie Claire ed era celebre per il suo lusso a bordo, in particolare per gli interni progettati da Jorg Biederbeck.

Sottocoperta potevano trovare posto comodamente fino a 12 ospiti in 6 spaziose cabine, che comprendevano una master suite, una cabina Vip e quattro cabine doppie. L’equipaggio poteva raggiungere fino a 23 membri, che venivano alloggiati in altre 10 cabine.

megayacht Phocea

Il megayacht Phocea a vele spiegate

Oltre ai quattro alberi per le vele, Phocea era spinta da un motore diesel MTU (12v 2000 M90) da 1.056 CV, che le permetteva di raggiungere una velocità massima di 14 nodi e una velocità di crociera di 12 nodi. Con il suo serbatoio in grado di stoccare fino a 37 mila litri di carburante, aveva un’autonomia massima di 3 mila miglia nautiche a 11 nodi.

 

Foto: Asian Crew Yacht / Facebook

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Francesco ha detto:

    Mah ???????????

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione