Il nuovo yacht extra lusso CRN, con garage allagabile per il tender

Il cantiere di Ancona, che dal ’99 fa parte del gruppo Ferretti, lo scorso novembre ha varato “J’Ade”, lo yacht da 60 mt con un particolare accessorio: il garage è allagabile e consente l’ingresso in acqua del tender

18 aprile 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Il CRN 125 “J’Ade” è l’ultimo nato dal cantiere “Costruzioni e Riparazioni Navali”, per la precisione il numero centoventicinque, varato in forma privata dal cantiere di Ancona. Lo yacht extra lusso, costruito in acciaio e alluminio, lungo 58,2 metri, si sviluppa su quattro ponti più il sub deck, nelle quattro cabine ospiti, oltre alla suite dell’armatore possono alloggiare comodamente dieci persone, più i tredici membri dell’equipaggio.

 

I comfort che offre “J’Ade”, da verde giada, come il colore, declinato in tutte le sue sfumature che caratterizza lo yacht, sono degni del più lussuoso degli hotel, ogni particolare è stato curato nei minimi dettagli, dallo Studio Zuccon International Project, in stretta collaborazione con l’ufficio tecnico di CRN, secondo le indicazioni del fortunato armatore; ma in uno specifico accessorio CRN ha voluto superarsi, innovando la concezione di yacht di lusso: per la prima volta a bordo di un mega yacht, il garage è allagabile e consente l’ingresso in acqua del tender – un Riva Iseo da 27 piedi – senza l’impiego della gru. La zona di poppa è stata concepita come una grande area open space, integrata all’innovativo garage. Il portellone laterale del garage viene azionato idraulicamente e la vasca interna si riempie d’acqua, permettendo la facile uscita ed entrata del tender; il perimetro della vasca è opportunamente fornito di protezioni, per non danneggiare il Riva e corredato da luci subacquee per creare l’effetto scenografico. Rapidissimo il tempo necessario per svuotare il garage, che in soli tre minuti viene prosciugato. Eccovi serviti, nella stessa area, anche di un ampio beach club e zona beach salon dedicata.

 

Il varo di J’Ade, guarda il VIDEO!

 

L’intero salone panoramico è stato progettato con due funzioni differenti: sulla destra la zona lounge con due grandi divani speculari firmati Minotti, corredati da cuscini, firmati dall’eccellenza italiana, Loro Piana, che ha realizzato anche l’ampio tappeto che completa la stanza e una zona dining sulla sinistra, con un grande tavolo prezioso, custom made, rettangolare in legno palissandro lucido e inserti in pelle galuchat marrone scuro, per capirsi, una delle pelli più pregiate e resistenti in commercio, proveniente da una specie particolare di squalo, detto “gattuccio”; il tavolo può ospitare comodamente quattordici commensali. Gli stessi materiali sono stati utilizzati anche nella realizzazione di un importante “coffee table” quadrato, posto al centro dei due divani, a destra del salone, pensato per accogliere anche quattro pouf in pelle di vitello nabuk, marrone scuro.

 

Un’altra area è dedicata interamente allo svolgimento del fitness, con attrezzi Run Form® e Kinesis®, tutto Technogym, inoltre è possibile rilassarsi con l’hammam, nel bagno di vapore, in mosaico Sicis verde. Verso prua, all’esterno, si trova una grande vasca Jacuzzi rettangolare con due generosi prendisole ai lati.

 

Esteriormente, verso prua e davanti alla timoneria, all’altezza dell’upper deck, si trova infine un’altra novità per CRN: l’albero retrattile in carbonio che ospita le luci di navigazione. La struttura è presente su tutti i grandi yacht e normalmente fissa: a bordo di “J’Ade”, per merito di un particolare dispositivo, l’albero si può ritrarre quando la nave è in ormeggio, liberando il campo visivo e facendo risaltare maggiormente la bellezza del design esterno.

 

Lo yacht è spinto da due motori MTU 12V4000M61 1500kW, che gli permettono di navigare a una velocità massima di 15 nodi e a una velocità di crociera di 14 nodi.

 

G.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione