Spostare una barca di 70 piedi con un joystick: Formula 1 T40 è il nuovo top di gamma di PMP Italia

L’azienda lombarda PMP Italia ha aumentato ancora la potenza dei suoi trainatori elettrici per movimentare yacht fino a 70 piedi in tutta sicurezza e semplicità, grazie al radiocomando. Eccolo all’opera

13 Gennaio 2021 | di Giuseppe Orrù

Si chiama Formula 1 T40 Radiocomandato il nuovo top di gamma di PMP Italia, azienda produttrice di rimorchiatori per imbarcazioni, roulotte e carrelli, utili per il varo e l’alaggio tramite verricello. Al Salone Nautico di Genova avevamo visto in anteprima il Formula 1 T30, ma ora l’azienda guidata da Giuseppe Olgiati ha ulteriormente alzato l’asticella e soprattutto la potenza, portando il limite da 30 tonnellate ad una capacità di traino massima dichiarata di 40 tonnellate, ma che arriva tranquillamente a 45 tonnellate.

Il primo modello di Formula 1 T40 Radiocomandato è già all’opera nei cantieri Absolute di Podenzano, in provincia di Piacenza, dove è stato girato il video in cui il nuovo trainatore di PMP Italia sposta senza problemi uno yacht Absolute da 64 piedi. “Ma le nostre prove – sottolinea Giuseppe Olgiati – hanno dimostrato che è in grado di trasportare tranquillamente anche imbarcazioni fino a 70 piedi. Ciò che determina la capacità massima di traino sono le ruote girevoli che, durante l’inversione, richiedono uno sforzo impressionante in termini di potenza del motore“.

Il Formula 1 T40 Radiocomandato, l’ultimo modello di PMP Italia, ha una propulsione affidata a due motori elettrici da 2.000 W da 48 volt con elettro-freno, ha due riduttori ortogonali per trazione e due controlli elettronici con possibilità di diagnostica guasti 300A + 300°, oltre ad un’elettropompa da 24 volt a 300 Bar e un braccio di sollevamento da 15 tonnellate. Il cilindro di sollevamento ha un diametro da 180 millimetri e la capacità di traino (dichiarata) è di 40 tonnellate, mentre quella effettiva raggiunge tranquillamente le 45 tonnellate.

Formula 1 T40 di Pmp Italia

E’ alimentato da 4 batterie 157 Ah da trazione, ricaricabili con un caricabatterie esterno. Tra le sue dotazioni ci sono lo sterzo elettronico, il pulsante salvavita, il pulsante stacca-batteria, il voltometro che indica il livello di carica della batteria e il radiocomando, con una capacità di controllo fino a 80 metri, che consente all’operatore di manovrare in sicurezza, a debita distanza dal carrello in manovra. Il radiocomando viene ricaricato tramite un caricabatteria dedicato. Le dimensioni sono di 2.100 x 700 millimetri (altezza massima 580 millimetri) e il peso è di 750 kg.

Il nuovo modello funziona a 48 volt, mentre il modello più piccolo, il Formula 1 T30, funziona a 24 volt, ma entrambi sono radiocomandati. In casa PMP Italia la ricerca non si ferma mai, con l’obiettivo di migliorare sempre di più i propri prodotti. Tra pochi giorni, infatti, saranno effettuate le prove sul nuovo Power Tug, a cui saranno installati cingoli più larghi, con motori ancora più efficienti, in modo da riuscire a muoversi ancora meglio sulla sabbia e su terreni impervi. Le prove, una volta installati i nuovi cingoli, verranno fatte in Liguria.

 

Giuseppe Orrù

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione