Yamaha vara il nuovo fuoribordo V8 XTO Offshore, un “bestione” da 425 hp

Questo super-motore da 5,6 litri pensato per imbarcazioni dalle performance estreme è stato progettato utilizzando tecnologie avanzate e realizzato con componenti in grado di garantire affidabilità e prestazioni al top

1 giugno 2018 | di Andrea Bergamini
Yamaha V8 XTO Offshore (1)
Yamaha V8 XTO Offshore

In questi ultimi anni abbiamo assistito al “gigantismo” prestazionale nello sviluppo dei motori fuoribordo. I grandi gruppi internazionali si sono dati battaglia a suon di “cavalli” cercando nelle soluzioni tecnologiche d’avanguardia la chiave per conquistare la leadership mondiale. Una delle posizioni di supremazia è sicuramente occupata da Yamaha, che annuncia il lancio del nuovo “V8 XTO Offshore“, un “mostro” da 5,6 litri il cui nome crea da subito una sorta di collegamento con il mondo delle corse, quasi a voler confermare le potenzialità del prodotto. Andiamo quindi a scoprire i segreti di questo super-motore per valutarne le caratteristiche tecniche.

Progettato per imbarcazioni dalle performance estreme o per lussuosi fisherman dal notevole dislocamento, gli ingegneri giapponesi hanno lavorato non solo sulla potenza ma anche sulla robustezza, qualità imprescindibile per le applicazioni sopra menzionate. La scatola del cambio è estremamente resistente per spingere eliche di importanti dimensioni e tutti gli ingranaggi sono rinforzati. Per la fusione dei cilindri è stata utilizzata una tecnologia particolare che agevola la resistenza e la diminuzione degli attriti. Le valvole sono rivestite in carbonio a favore di precisione e silenziosità di funzionamento.

Yamaha XTO Offshore è l’unico motore fuoribordo a 4 tempi ad iniezione diretta, ovvero iniezione ad alta pressione di carburante direttamente nella camera di combustione. Il sistema di iniezione diretta avanzato dispone di cinque pompe di carburante e genera una pressione fino a 200 Bar. Si migliora così la polverizzazione e si ottimizza il consumo di carburante per la massima potenza ed efficienza. Inoltre, la funzione In-Bank™ prevede un percorso diretto dei gas di scarico verso l’esterno attraverso il mozzo dell’elica, migliorando il flusso. La risultante di questi processi permette efficienza di combustione estrema ed una maggiore potenza.

Alta tecnologia anche nel circuito di raffreddamento e di lubrificazione attraverso una pompa dell’acqua a due livelli e una pompa dell’olio con camera doppia, ciascuna progettata per un funzionamento adatto a sostenere l’elevato numero di giri che il fuoribordo raggiunge. La pompa dell’acqua è dotata di un’imponente girante in gomma per generare l’alta pressione, in abbinamento a una sede della girante in acciaio ultraresistente. Insieme forniscono un importante volume di flusso dell’acqua di raffreddamento e un controllo accurato della temperatura a tutti i livelli di giri, anche in condizioni di utilizzo più estreme.

Un’altra innovazione del nuovo V8 XTO è la timoneria elettronica completamente integrata che non prevede collegamenti idraulici o leveraggi, così da rispondere in modo più rapido e fluido rispetto ai sistemi convenzionali. Il sistema di controllo è progettato per abbinare il motore al sistema di controllo totalmente integrato Yamaha Helmmaster®, con il joystick che facilita le manovre e un luminoso display a colori CL7™.

Il fuoribordo monta le eliche speciali XTO OS™ da 16 e 17⅛ pollici progettate e realizzate per completare e implementare l’enorme potenziale di coppia motore. I tecnici Yamaha hanno pensato, inoltre, alla facilità di manutenzione del motore: per il cambio dell’olio si opera direttamente all’ormeggio grazie ad un innovativo sistema di cambio lubrificante del piede.

Il lancio europeo è previsto al prossimo Salone Nautico Internazionale di Genova in programma dal 20 settembre 2018.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione