“Campione.. a casa loro!”. Lo scafo italiano che vince nei mari del nord

Il Grand Soleil 44 ESSENTIA è il nuovo campione del mondo ORC in classe B

27 Agosto 2021 | di Andrea Henriquet

Nel variopinto mondo delle regate d’altura esistono vari sistemi di calcolo dei compensi, con l’obiettivo di far regatare assieme barche diverse tra loro. Sicuramente il sistema ORC (già IOR, poi IMS) è sempre stato riconosciuto internazionalmente come quello più scientifico nella misurazione delle barche e quindi nel calcolo della velocità teorica delle barche.

Nel corso degli anni è stato un rincorrersi tra progettisti bravi a “sfruttare” i buchi del regolamento e il sistema, che cercava di trovare metodi per evitare che barche in assoluto lente vincessero regate importanti in tempo compensato, frustrando magari la ricerca e gli investimenti in scafi più performanti.

Prova di tutto ciò era il fatto che, guardando le classifiche, era facile trovare nei primi 4-5 posti lo stesso modello di imbarcazione. Leggendo la classifica di questo ultimo mondiale, invece, si capisce come il sistema stia diventando sempre più obiettivo, lasciando davvero agli equipaggi il merito di risultati importanti.

Grande soddisfazione, dunque, nel veder trionfare a Tallin un Grand Soleil 44 davanti a un Swan 42, un X-Yacht, etc. La versione Race del nuovo 44 di Del Pardo, disegnato dall’italiano Matteo Polli e portato dall’equipaggio romeno, ha dimostrato di essere uno scafo molto veloce in assoluto, vincendo tra le varie prove anche la regata lunga, ma anche in grado di imporsi in compensato, nonostante le regate siano state estremamente combattute.

Essentia44, condotto dallo skipper romeno Catalin Trandafir, ha consolidato la sua classifica precedendo lo Swan 42 KatalinaII e l’X41 Sportsfreud, vincendo la prima prova e chiudendo con due primi posti le ultime due prove: questo per rimarcare la grande concentrazione dell’equipaggio per tutto il periodo delle regate.

Nei mari dei cantieri nordici, dunque, uno scafo italiano vince e convince! Dal cantiere ci informano che il successo del 44, nato solo lo scorso anno, è tale che anche le consegne 2022 sono sold out e per diventare fortunati possessori di un nuovo 44 si dovrà aspettare probabilmente la stagione 2023. Peccato che, quasi sicuramente a causa di difficoltà organizzative dovute alla distanza e al budget, abbia partecipato solo uno scafo italiano, MIA, con lo skipper Iacopo Lacerra, finito 18° in categoria C.

Sicuramente il prossimo mondiale, che si svolgerà nelle spettacolari acque della nostra Sardegna a luglio 2022, avrà una grande e qualificata presenza italiana, rafforzata dal fatto che il settore sta vivendo un momento di grande crescita, frenato forse solo dalla difficoltà nel reperire materie prime per i cantieri, che dichiarano di essere pieni di ordini.

Grand Soleil 44 ESSENTIAL’imminente Salone Nautico di Genova sarà l’ennesima dimostrazione di come la nautica stia vivendo un bel momento e di come le eccellenze italiane siano sempre ai vertici mondiali in termini non solo di estetica ma anche di tecnologia e di capacità sportive.

Da Luna Rossa alle Olimpiadi, fino ai successi cantieristici, si sta davvero assistendo ad una crescita strutturata delle eccellenze italiane in campo nautico-diportistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione