America's Cup allo sbando: Team New Zealand regata da solo

Luna Rossa non partecipa alla prima regata della Louis Vuitton Cup, in attesa dell'esito della protesta al Direttore di Regata

8 Luglio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Viene quasi da ridere nel pensare ai proclami di Larry Ellison, uno degli uomini più ricchi al mondo, e Russel Coutts, il suo braccio destro su Oracle, se non fosse che per il gioco di questi due signori ha perso la vita Andrew Simpson. I due avevano proclamato un’America’s Cup tutta spettacolo, con tanti sfidanti, ma non era vero nulla. Si è disputata la prima regata della Louis Vuitton Cup, surreale, e Team New Zealand era l’unico AC 72 in acqua e ha perciò regatato contro se stesso.

 

Luna Rossa avrebbe dovuto affrontare i kiwi ma, come ha spiegato lo skipper Max Sirena, per una ragione di principio il team italiano non è sceso in acqua. Di cosa si tratta?

 

Luna Rossa ha presentato una protesta ufficiale, anche Team New Zealand, nei confronti del Direttore di Regata Ian Murray. Nelle norme sulla sicurezza, diventate obbligatorie, sono stati inseriti dei timoni regolabili, non presenti nelle regole originali di stazza. Guarda caso questi timoni sono quelli impiegati da Oracle, che non riusciva a fare full foiling con i timoni di stazza. Sembra un aperto tentativo di avvantaggiare il defender adducendo come scusa la sicurezza. Luna Rossa ha deciso quindi di non partecipare a nessuna regata fin quando la protesta non avrà un esito, mentre Emirtes Team New Zealand ha deciso di scendere in acqua comunque, regatando quindi in solitaria e conquistando senza avversari il primo punto della Louis Vuitton Cup, la selezione degli sfidanti. L’esito della protesta di Luna Rossa e Team New Zealand dovrebbe però arrivare a breve.

 

Segnaliamo che in questi giorni Luna Rossa ha affettuato un test con le nuove derive, molto più performanti delle precedenti, riuscendo a strambare in full foiling, come vi mostriamo in questo breve video:

 

Mauro Giuffrè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. MENONI GIANPIERO ha detto:

    PER ME QUESTA NON E’ LA VERA VELA. MGP

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione