America’s Cup, Armare Ropes riconfermata fornitore ufficiale di Emirates Team New Zealand

La continuazione di questa partnership dimostra l'elevata qualità tecnologica degli articoli Armare e consente ai tecnici interni di realizzare prodotti custom unici

21 novembre 2018 | di Manuela Sciandra
Emirates-Team-New-Zealand-Armare-Ropes
Emirates Team New Zealand

La rinomata azienda Armare Ropes ha riconfermato il suo ruolo di fornitore ufficiale di Emirates Team New Zealand: i prodotti del marchio Armare saranno infatti utilizzati nuovamente a bordo della famosa imbarcazione neozelandese durante la 36° edizione della America’s Cup, il più antico trofeo sportivo a livello internazionale e più importante dello yachting.

La continuazione di questa partnership, dimostratasi vincente nella precedente campagna che ha visto trionfare il fortissimo team velico neozelandese, prova l’elevata qualità tecnologica degli articoli Armare, consolidando il bagaglio tecnico aziendale e consentendo ai tecnici interni di realizzare prodotti custom unici, le cui tecnologie potranno poi essere impiegate nella produzione dei prodotti standard. Tutto il running rigging delle nuove imbarcazioni monoscafo su foil verrà quindi prodotto unendo l’esperienza e la professionalità dell’azienda italiana alle specifiche richieste del consorzio neozelandese.

“Siamo orgogliosi -ha dichiarato Stefano Finco, amministratore delegato di Armare- di essere stati selezionati nuovamente come official supplier di Emirates Team New Zealand per la 36° edizione dell’America’s Cup, un evento senza eguali, al più alto livello della nautica da diporto. Questa conferma -ha spiegato- ci fa particolare piacere perché, dopo la vittoria della precedente edizione, saremo chiamati ad un impegno ancora maggiore per onorare la partnership con il team oggi nel ruolo di Defender”.

“Essere al fianco del migliore Team velico al mondo -ha aggiunto Finco- ci dà l’opportunità unica di lavorare con i più preparati ingegneri navali, designer ed esperti di vela. Questa -ha concluso- è una chiara testimonianza delle capacità ingegneristiche e delle conoscenze che abbiamo accumulato e sviluppato in azienda e lavoreremo al massimo delle nostre capacità per difendere assieme a Emirates Team New Zealand la Coppa vinta lo scorso anno alle Bermuda”.

Già in questi mesi, in preparazione alle regate delle World Series che si svolgeranno nel Mediterraneo nell’autunno 2019, le migliori squadre al mondo stanno sviluppando i progetti delle nuove barche AC75. L’America’s Cup proseguirà nel 2020 con ulteriori eventi preliminari in Nord America e in Asia e successivamente l’attenzione si sposterà su Auckland (Nuova Zelanda) per la Christmas Race e la Challenger Selection, per arrivare infine alla Prada Cup che si disputerà a gennaio-febbraio 2021 e determinerà quale Challenger si schiererà contro il Defender Emirates Team New Zealand per la 36° edizione dell’America’s Cup nel marzo del 2021.

 

Foto: http://emirates-team-new-zealand.americascup.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione