Ancora due regate al Campionato Invernale di Marina di Loano: Schieroni in testa agli ORC

Prosegue il 4° Campionato Invernale di Marina di Loano con ben 48 iscritti. Per la classe ORC la classifica è molto corta e vede sempre in testa il Farr 40 di Massimo Schieroni

18 Novembre 2021 | di Giuseppe Orrù
4° Campionato invernale di Marina di Loano
Una fase del 4° Campionato invernale di Marina di Loano

Prosegue regolarmente il 4° Campionato Invernale di Marina di Loano, promosso dal Circolo Nautico di Loano, offrendo spettacolo e divertimento ai 48 iscritti (record di partecipanti), con le classifiche che continuano a cambiare a dimostrazione di grande competitività e agonismo.

Sabato 13 novembre il vento leggero da terra ha comunque consentito ai concorrenti di disputare una regata sulle boe. Domenica 14 partenza anticipata alle 10,30, per una regata costiera, nel corso della quale il vento ha raggiunto punte di 20 nodi. Il fine settimana si è concluso così con le due regate regolarmente disputate. L’appuntamento per la settima e l’ottava giornata del 4° Campionato Invernale di Marina di Loano, le ultime della prima manche, è per sabato 27 e domenica 28 novembre.

CLASSE ORC

Per la Classe ORC, la classifica rimane sempre molto corta con il Farr 40 “Roby e 14” di Massimo Schieroni dello Yacht Club Savona, che si conferma al primo posto con 17 punti. Al secondo posto troviamo l’A-35 “Just a Joke” di Dino Tosi (19 punti), in forza alla LNI di Genova Sestri e al terzo “Corto Maltese”, il First 34.7 di Michele Colasante (21 punti), portacolori del Circolo Nautico Ilva. In quarta posizione si è piazzato invece “Vega”, il Grand Soleil 40 C di Salvatore Giuffrida (21 punti), con il guidone della LNI di Sestri Levante.

CLASSI LIBERA CON SPI

Per quanto riguarda le altre classi, sono invariate le prime tre posizioni nella classe Libera con Spi 6,50-9,50. Al primo posto si conferma “Kaizen“di Giorgio Possio con 7 punti, seguito da “Aile Blanche” di Simone Eandi con 11 punti e, in terza posizione, “Atlantic” di Aldo Caballini con 26 punti.

Cambia invece la classifica nella classe Libera con Spi (9,51-11,50). “Beatrice” dell’armatore Gianpiero Francese si conferma al primo posto (9 punti), mentre “Go Ghi Go” di Gianfranco Frattegiani sale al secondo posto (21 punti) e “Shardana” di Fabio Samaia scende al terzo (24 punti). In quarta posizione si piazza invece “Nessun Dorma” (27 punti).

Invariate le posizioni della classifica della classe Libera con Spi (11,51-13,50).”Emma 3” di Emanuela Verrina consolida il primato, con 7 punti, seguita da “Peggy” di Christian Nadile (13 punti) e da “Ziggy” di Andrea Nasuti (21 punti).

CLASSI LIBERA VELE BIANCHE

Itaca“, la barca di Edoardo Boido, rimane saldamente in testa alla classifica della classe Libera Vele Bianche (6,50-9,50) con 6 punti, seguita da “Samba” di Mimmo Calignano (15 punti). “Galia” di David Menning sale al terzo posto con 21 punti e “Becero” di Stefano Tarantino scende al quarto posto con 25 punti.

Per la classifica della classe Libera Vele Bianche (9,51-11,50), passa in testa “Voglia Matta” di Walter Spagna (11 punti), mentre “Mamì” di Mario Bocchiardo scende in seconda posizione (16 punti). Terzo posto per “Solaris III” di Andrea Schivo (24 punti).

Situazione di grande equilibrio, infine, nella classifica della classe Libera Vele Bianche 11,51-13,50. “Dindi“di Alessandro Savasta Fiore mantiene la prima posizione (9 punti), con “Bric Paluc” di Giovanni Saccomani che passa in seconda posizione (14 punti) e “Francy” di Roberto Mascilongo, che con 20 punti scende sul terzo gradino del podio.

Le classifiche complete sono disponibili cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione