Campionato Italiano open D-One: Mario Rabb si impone ad Alassio

Un bel campionato Nazionale per la classe D-One, disputatosi in ottime condizioni meteo nelle acque di Alassio

18 maggio 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Il Cnam di Alassio ha ospitato  il campionato nazionale open della classe D-One, il golfo della cittadina ligure si è colorato dei gennaker che sfrecciavano in particolare domenica quando le condizioni di sole e vento hanno permesso di apprezzare le doti di questa affascinante deriva tecnica e divertente.

Presenti all’appuntamento anche tre equipaggi inglesi e due ungheresi venuti a confrontarsi con la flotta italiana sempre attiva e di qualità. Nella giornata di venerdì le condizioni si sono presentate da subito difficili e perturbate, cielo coperto, onda formata da ovest e poco vento da levante, in costante rotazione, il comitato di regata sempre coordinato dal presidente del Cnam Ennio Pogliano è stato abile a cogliere gli unici momenti possibili per dare le partenze e portare a termine tre prove, il sabato la giornata si è presentata molto simile alla precedente con il moto ondoso in calo ed altre due prove sono state archiviate nel migliore dei modi.

Nell’ultima giornata invece il golfo si è svegliato con tanto sole ed una brezza da ovest già presente dal primo mattino arrivata nel corso della giornata a 12/14 nodi, condizioni ideali per tutti e barche già in planata nelle andature portanti, gli equipaggi stranieri più abituati a condizioni ventilate affilavano le armi per la riscossa anche perché l’eventuale ottava prova se disputata avrebbe avuto valore doppio e non scartabile, capace quindi di rivoluzionare la classifica finale.

Tre bellissime prove in successione hanno permesso di completare tutta la serie prevista di otto e confermare anche per il 2016, Mario Rabb del Circolo Nautico Rapallo quale Campione Nazionale che, vincendo anche l’ultima prova ha imposto la sua supremazia e chiarito di essere la barca da battere anche per quest’anno. (i suoi parziali:

1-1-5-1-2-2-1-1). Al secondo posto l’Ungherese Tamas Szamody del lago Balaton (parziali:

10-2-4-10-5-1-5-2); seguito al terzo da Alessandro Novi dello Y.C. Italiano (parziali: 2-3-7-11-8-6-2-3). Si è concluso così un bellissimo Campionato con diversi timonieri di qualità e qualche nuovo inserimento che ha comunque dimostrato in più occasioni eccellenti doti. Nella stessa occasione si è svolta anche l’annuale assemblea di classe la quale ha nominato nuovo segretario Tommaso Buzzi, già al lavoro per nuove iniziative e regate. Prossimo importante appuntamento sarà la Gold Cup a Riva del Garda 15-18 settembre.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione