Lorenzo Mattotti firma il manifesto della Barcolana 2020

"Together" è il motto di questa 52esima edizione. Dal 21 luglio al via le iscrizioni alla regata

3 Luglio 2020 | di Maria Cristina Sabatini

La Barcolana tra arte, impegno sociale e amore per il mare. È stato presentato pochi giorni fa il manifesto della 52esima edizione della storica regata che si terrà nel golfo di Trieste domenica 11 ottobre.

L’artista scelto da Illycaffè per raccontare come sarà la Barcolana 2020 è il fumettista e illustratore italiano Lorenzo Mattotti. I suoi disegni sono apparsi sulle copertine dei quotidiani e delle riviste nazionali e internazionali  più prestigiose come il New Yorker, Le Monde, Das Magazin, Le Nouvel Observateur, il Corriere della Sera e Repubblica. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo.

In primo piano nell’opera di Mattotti, caratterizzata da un tratto poetico ed elegante, svetta la figura di una donna intenta a veleggiare, lo sguardo fiero e sereno rivolto verso il traguardo. Dietro di lei, immerse in un mare calmo, le fanno compagnia una miriade di vele bianche.

Un manifesto che vuole essere un inno alla gioia di navigare insieme, elemento che da sempre caratterizza l’essenza della Barcolana. “Together” è anche il motto scelto per descrivere l’edizione 2020 della famosa regata. Una parola che, soprattutto in questo difficile periodo storico, dopo mesi di isolamento sociale, si riempie di significati ancora più profondi. Un obiettivo che gli organizzatori della manifestazione hanno voluto realizzare portando a Trieste anche gli appassionati di vela impossibilitati a raggiungere la città, grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali.

Quest’anno – spiega il presidente della società velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuzl’importante è che ci saremo tutti, presenti in golfo o connessi, a parlare di vela, a vivere il mare. Stiamo lavorando sodo per organizzare la nostra regata per unire la città, portare dal vivo o via digital a Trieste tutti gli appassionati di vela: accoglieremo con marinaro calore chi arriverà via mare e chi con noi navigherà attraverso il web: quello che conta è che saremo ancora una volta insieme, nel nostro miglior giorno, quello della Barcolana”.

L’opera di Mattotti non è solo un inno alla gioia, alla spensieratezza e alla grinta che ogni velista prova nell’andare per mare.Racconta del nostro spirito – sottolinea Mitja Gialuz – in quella donna abbiamo visto l’essenza della vittoria più pura, che sta nel saper sfidare e superare i propri limiti e l’intimità del rapporto che ognuno di noi ha con il mare quando naviga. Con il suo tratto poetico Mattotti ci ha regalato una creatura ipnotica che, come le divinità classiche, unisce forza e dolcezza. Due qualità che il mare insegna a chi ama navigare e che abbiamo apprezzato nelle grandi donne protagoniste della Barcolana negli ultimi anni: da Isabelle Joschke a Marina Abramovic, da Tina Maze a Dee Caffari, da Olimpia Zagnoli a Vicky Song”.

Un manifesto che porta con sé anche una riflessione sociale sul ruolo centrale delle donne nello sport e nella vela, considerazione che gli organizzatori della regata avevano già sollevato nell’edizione dello scorso anno. Lorenzo Mattotti si va così ad aggiunge all’elenco di grandi nomi dell’arte che hanno celebrato la regata triestina: da Michelangelo Pistoletto, a Gillo Dorfles, da Maurizio Galimberti a Marina Abramović, fino ad arrivare lo scorso anno ad Olimpia Zagnoli.

La Barcolana si terrà domenica 11 ottobre nel Golfo di Trieste, con partenza alle 10.30. La regata sarà preceduta da un fitto calendario di eventi dal vivo e on line che prenderanno il via il 3 ottobre.  A partire dal 21 luglio sarà possibile iscriversi alla regata collegandosi al sito della Barcolana.

Maria Cristina Sabatini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Vela

Barcolana 2016: un’edizione da record?

  • 5 Ottobre 2016

La 48° edizione della Barcolana si preannuncia ricca di novità, oltre a portare a Trieste una serie di eventi culturali, sportivi ed eno-gastronomici che non riguardano solo la vela. Ed è record di iscritti!

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione