Speciale Olimpiadi di Londra: le dichiarazioni di Carlo Croce, Alessandra Sensini e Conti – Micol

Sale la tensione degli atleti nel giorno della cerimonia inaugurale: il Presidente Croce vicino agli azzurri, la Sensini si emoziona ancora, Giulia Conti e Giovanna Micol fiduciose

27 Luglio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

La fiaccola olimpica sta per accendersi a Londra e l’emozione degli atleti provenienti dai cinque continenti tra poche ore sarà al suo apice, quando sfileranno durante la cerimonia inaugurale dei giochi olimpici 2012 in programma dalle 21 UTC in poi.

In questo momento importantissimo ci hanno pensato sul fronte vela il Presidente FIV Carlo Croce, la capitana azzurra Alessandra Sensini e l’attesissima coppia Giulia Conti – Giovanna Micol a rilasciare alcune dichiarazioni per compattare la squadra e tenere alto l’umore della spedizione italiana, che sul fronte vela non è certo tra le favorite ma spera di smentire i pronostici.

 

Il Presidente Carlo Croce non ha nascosto la sua emozione, identica a quella che ha vissuto ai giochi da atleta: ” Parto per Londra con il cuore che batte, dopo l’esperienza da atleta, ora vado ai Giochi come Presidente ma l’emozione è identica, resta un appuntamento troppo importante. Tutta la squadra ha lavorato molto bene, andiamo a Londra  determinati, ben preparati e pronti all’impegno che ci attende, sapendo che l’Olimpiade è una lotteria dove conta molto l’aspetto psicologico ed emotivo. E’ una regata dove può accadere che il favorito non salga neppure sul podio e l’outsider si metta al collo una medaglia. Dopo la cerimonia – ha continuato il Presidente – andrò anch’io nel Dorset per stare vicino alla squadra e quotidianamente sarò in acqua per seguire i nostri ragazzi in prima persona. La mia giornata sarà quella degli atleti: parteciperò al briefing del mattino, alla riunione tecnica con il metereologo, poi l’uscita in acqua e Il debriefing al ritorno a terra. Rivivrò la giornata tipo di quando ero un atleta, anche se ai miei tempi tutto era molto meno sofisticato. Le mie aspettative rimangono quelle di Loano – ha terminato Croce – quando si svolse la presentazione della squadra, e ripeto quello che dissi allora: con una medaglia saremmo felici, se ne arrivassero due si stapperebbe lo champagne”.

 

Alessandra Sensini ha invece descritto le difficoltà di un Olimpiade e l’emozione di un momento così importante per qualsiasi atleta: “Questa è la mia sesta partecipazione alle Olimpiadi – ha detto Alessandra Sensini – ma lo spirito con cui la affronto è quello della prima. E’ un appuntamento che con il passare del tempo diventa sempre più difficile e competitivo ma resta l’evento più importante nella vita di un atleta, una regata che rimarrà nella storia dello sport e nella quale ti giochi il lavoro di quattro anni. Sei edizioni sono tante ma ancora una volta mi rimetto in gioco. Disputare un’Olimpiade è una cosa a cui non ci si abitua mai – ha concluso la Sensini – rivivrò di certo l’enorme emozione della cerimonia d’inaugurazione, un momento che sento molto. E’ una cerimonia molto lunga e impegnativa ma trovarsi tra gli atleti di tutti gli sport regala sensazioni uniche”.

 

Chiudiamo questa carrellata sulle dichiarazioni azzurre con la coppia Giulia Conti – Giovanna Micol, una delle nostre credibili speranze di medaglia, che dalla loro pagina twitter hanno ribadito per bocca di Giovanna le sensazioni positive della vigilia e la loro convinzione a far bene: ” Sono pronta e non vedo l’ora di cominciare. In questi giorni siamo a Londra per un break dagli allenamenti e per partecipare alla cerimonia di apertura che non vogliamo assolutamente perderci (come invece era successo a Pechino!) Abbiamo lavorato duro in questi anni ed adesso è giunto il momento di trarre le conclusioni. Rispetto all’Olimpiade precedente siamo cresciute e maturate, e l’obiettivo è quello di dare il massimo e finire i giochi soddisfatte di come abbiamo regatato. Così facendo il risultato verrà da se; il livello è alto e ci sono tanti equipaggi che potenzialmente sono da medaglia e noi sappiamo di essere tra questi, vincerà chi farà meno sbagli! Quanto al meteo, questa settimana è stata una settimana di vento leggerissimo sole e caldo. L’alta pressione nei prossimi giorni si sposterà dall’Inghilterra ma è ancora presto per avere della previsioni nei giorni in cui registreremo noi, iniziamo infatti il 3 agosto”.

 

Il programma della vela prevede che le prime classi a scendere in acqua saranno dal 29 luglio Finn, Star e match race femminile, e a seguire tutte le altre. Agli atleti azzurri il migliore augurio di buon vento!

 

Mauro Giuffrè

 

Può interessarti anche: Vi presentiamo gli azzurri della vela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Vela

Yamaha diventa fornitore ufficiale della Federazione Italiana Vela

  • 12 Luglio 2019

Con la scelta di Yamaha, la FIV potrà contare su una fornitura esclusiva di motori fuoribordo dalle prestazioni di livello superiore e su un partner dotato di una rete di assistenza tecnica capillare su tutto il territorio nazionale e a livello mondiale

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione