Transat Jacques Vabre: c’è Giancarlo Pedote tra i MUlti 50

5400 miglia di regata da Le Havre a Itajai, la Transat Jacques Vabre promette spettacolo, Giancarlo Pedote se la gioco tra i Multi 50

26 Ottobre 2015 | di Redazione Liguria Nautica
Il multi 50 di Giancarlo Pedote
Il multi 50 di Giancarlo Pedote

Il cammino verso il prossimo Vendée Globe è già iniziato e la Transat Jacques Vabre è una tappa imprescindibile per i solitari che fra un anno partiranno all’assalto del giro del mondo senza scalo e assistenza: prima però, sono ben 5400 le miglia che copriranno, in doppio, gli iscritti a questa transatlantica da Le Havre a Itajai.

Per l’Italia il bravo Giancarlo Pedote sul Multi 50 FenetreA Prysmian, il trimarano sul quale il velista toscano sta svolgendo la sua stagione agonistica dopo la lunga e vincente esperienza in Mini 650. A circa 24 ore dalla partenza, Giancarlo Pedote,che regata in coppia con Erwan Le Roux, si trova in quarta posizione mentre è in corso l’attraversamento del golfo di Biscaglia, FenetreA Prysmian naviga a 16 nodi di media e si trova a circa 20 miglia dal leader Ciela Village.

Grande curiosità per quanto riguarda la classe IMOCA: la Transat Jacques Vabre è infatti il primo appuntamento al quale parteciperà la nuova generazione di 60 piedi, quella dotata di foil. Edmond De Rotschild, Hugo Boss, Safran, Banque Populaire, Virbac, sono questi i nuovi IMOCAsui quali sono puntati i riflettori e dai quali si attendono grandi performance. Nel momento in cui scriviamo in testa alla classifica degli IMOCA c’è Hugo Boss di Alex Thomson e Guillermo Altadill, ma la competizione nella classe sarà durissima.

Livello molto alto anche tra i Class 40, le imbarcazioni più piccole al via della Transat Jacques Vabre, che dovrebbero impiegare poco più di 20 giorni per completare il percorso. Chi invece andrà a caccia del record sono con ogni probabilità i trimarani della classe Ultime, mostri tecnologici di 30 mt capaci di polverizzare le miglia atlantiche: due favoriti su tutti, Macif e Sodebo, e dalle prime ore è già battaglia tra i due.

http://tracking.transat-jacques-vabre.com/fr/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione