Transat St Barth – Port La Foret: i soccorsi arrivano con l’elicottero per Paul Meilhat

Transat St Barth - Port La Foret, frattura al bacino e costola incrinata, per lo skipper francese, immobilizzato a bordo, arrivano i soccorsi aerei

17 Dicembre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Attraversare l’Atlantico da ovest verso est in questa stagione non è un affare facile: C’è la possibilità molto alta di incontrare in avvicinamento all’Europa depressioni importanti. E’ il caso della regata Transat St Barth – Port La Foret , ben 3400 miglia dove l’andatura di bolina, la meno preferita dagli open oceanici, è il piatto forte.

Ne hanno fatto le spese molte barche in quest’edizione 2015, ma a pagare il conto più caro per la Transat St Barth – Port La Foret quest’anno è il francese Paul Meilhat. Mentre cercava di manovrare in 50 nodi di vento, lo skipper è stato strapazzato da un’onda che lo ha sbattuto contro la coperta. Il risultato è stata la frattura del bacino e una costola incrinata. Da solo, in avvicinamento alle Azzorre, a bordo con 50 nodi, Meilhat era impossibilitato a manovrare. Con grande sofferenza ha messo la barca a secco di vele e ha chiamato i soccorsi. Sono state ore di grande sofferenza per questo bravo skipper francese, ma alla fine i soccorsi sono arrivati e lo hanno tratto in salvo. La barca, in buone condizioni, verrà recuperata dall’equipe tecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione