Genova capitale mondiale dei grandi yacht: un convegno ne analizza il mercato

Secondo uno studio di Assagenti, Genova in campo nautico ricopre un ruolo di primissimo piano. Numeri importanti sia a livello nazionale che internazionale

20 Aprile 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Marina Genova

Genova capitale mondiale dei grandi yacht? Non un auspicio ma una certezza, questo il dato che emerge dal convegno organizzato da Assagenti . “Siamo partiti da una ricerca tipica: analizzare le cose che mancano – spiega Gian Enzo Duci, presidente di Assagenti – e nell’analizzare le varie filiere ci siamo resi conto che abbiamo tutto: oggi Genova con 968 posti barca superiori ai 24 metri copre un terzo delle potenzialità italiane, ma soprattutto un quinto delle potenzialità mondiali, quindi già oggi siamo una grande realtà. Da questo punto di vista siamo sul podio”.

 

Un risultato importante, tanto più se si considerano i numeri di questo settore, secondo Assagenti ogni yacht lascia un indotto di spesa pari al 10% del suo valore. Secondo Duci “quello che ci manca è una consapevolezza del ruolo che abbiamo. Smettiamola di piangerci addosso per le cose che vanno un pochino meno bene, ma ripartiamo da quelle che invece ci sono”.
Cantieristica, refit, servizi a terra: tanti i settori coinvolti da questa industria. Secondo Lorenzo Pollicardo “sono numeri importanti, sia a livello nazionali che internazionale, per questo Genova è leader induscussa”.

 

“Dobbiamo spingere per una consapevolezza più diffusa dell’importanza di questo settore – aggiunge Luigi Merlo, presidente dell’Autorità portuale di Genova – il Piano regolatore prevede spazi per le riparazioni e per la nautica. Poi c’è il problema della Darsena della Fiera: avere uno spazio vuoto 11 mesi all’anno è un’opportunità mancata.  Va bene difendere il Salone, ma quegli spazi vanno valorizzati. La concessione scade il 31 dicembre, mi auguro che di qui al prossimo anno possa esserci una soluzione di più ampio respiro che tuteli il Salone, ma che dia spazio a valorizzare tutte le potenzialità”.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione