Le immagini shock del canottiere Alex Gregory: le sue mani dicono tutto

Il campione olimpionico si è lanciato in quest'impresa: un'esperienza al limite del possibile

6 settembre 2017 | di Redazione Liguria Nautica
Foto di Alex Gregory
Alex Gregory

Le mani di Alex Gregory parlano da sole. La pelle, dopo giorni e giorni passati a vogare nelle gelide acque del circolo polare artico, ha perso tutta la sua elasticità e assomiglia in tutto e per tutto a un guanto da lavoro sporco e usurato. La fatica, il sudore e gli sforzi fatti per portare a termine questa strepitosa impresa sono incisi sui suoi arti superiori. Le immagini, pubblicate sul profilo twitter del campione olimpionico, hanno fatto immediatamente il giro del web. E’ bastato un “cinguettio” per rendere virale una notizia che meriterebbe spazio a prescindere da queste impressionanti fotografie.

The Polar Row: la missione di Alex Gregory

Sono stati giorni di estenuanti fatiche che hanno visto l’atleta, oro olimpico nel 2012, e il suo team impegnati nell’attraversamento del circolo polare artico da sud a nord. L’impresa è riuscita, ma dietro alla spedizione c’è anche il desiderio di lasciare un segno importante dal punto di vista umano e non solo di stabilire un nuovo record sportivo. Gli introiti provenienti dagli sponsor che hanno finanziato il sogno di Alex Gregory verranno investiti nella costruzione di una scuola nella regione dell’Himalaya. Un qualcosa di straordinario che rende ancor più nobile il suo intento.

Un’ultima precisazione, state tranquilli per quanto riguarda lo stato delle sue mani. Dopo circa due settimane il canottiere ha postato una nuova immagine dove è evidente la quasi totale guarigione. Le ferite stanno lentamente scomparendo, quanto fatto da Alex Gregory invece resterà per sempre nella storia di questo sport.

Fonti articolo, immagine, video: gazzetta.it, youtube.com

Paolo Bellosta

Argomenti: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione