Tragedia a Bonassola: muore giovane subacqueo

Un ragazzo, originario di Milano, è morto durante un’immersione subacquea nelle acque antistanti Bonassola; il giovane stava partecipando a un’uscita subacquea insieme ad altre quattro persone, vano ogni tentativo di rianimazione

24 Marzo 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Andrea Aceti, 24 anni, milanese, residente a Paderno Dugnano, ha perso la vita durante un’immersione subacquea nelle acque davanti a Bonassola, in provincia di La Spezia, sabato pomeriggio, 23 marzo.

 

Il giovane, stava partecipando a un’immersione, organizzata a “Punta della Lepre”, vicino alle Cinque Terre, insieme ad altre quattro persone: mentre tutti i subacquei erano emersi, all’appello mancava solo il ragazzo che è affiorato sulla superficie dall’acqua qualche minuto dopo, privo di sensi.

 

Gli organizzatori del centro diving Levanto hanno subito portato il ragazzo a terra, nel porticciolo di Vallesanta, dove ad attenderli c’erano i medici del 118. Ogni manovra di rianimazione è stata vana, sul posto sono intervenuti anche la capitaneria di porto e i carabinieri che hanno posto sotto sequestro le bombole e tutta l’attrezzatura subacquea della vittima.

 

G.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

3 commenti

  1. Tino ha detto:

    R.I.P.
    no amo i se e le chiacchiere… SE non succedeva era meglio!

  2. gianni risso ha detto:

    Un profondo abbraccio ai famigliari della vittima e concordo con quanto afferma Davide Uboldi e ricordo a tutti (anche agli esperti) che per andare sott’acqua in assoluta sicurezza (con gli autorespiratori o in apnea) si devono sempre rispettare delle fondamentali regole di prudenza, senza se e senza ma.

  3. Davide Uboldi ha detto:

    Tristissima notizia. Sentite condoglianze alla famiglia e agli amici.

    Naturalmente ci sono delle indagini in corso che accerteranno ciò che è accaduto, forse questa tragedia non si sarebbe potuta evitare ugualmente, ma dove era il suo compagno di immersione!!!!!!!

    Nella subacquea (ricreativa) esiste una regola aurea da seguire sempre sempre sempre, ci deve essere un rapporto di coppia con un compagno di immersione, è necessario essere sempre a portata e pronti ad intervenire in caso il proprio compagno di immersione abbia problemi. Ripeto dov’era il compagno ?????

    Ancora sentite condoglianze.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione